Foggia-Crotone, i quarti di Coppa sono a portata di mano: le probabili

Reading Time: < 1 minutes

La Coppa rappresenta una via ulteriore per dare sfoggio alle pregiate ambizioni che caratterizzano le identità di Foggia e Crotone, di scena questa sera allo Zaccheria per gli ottavi di finale. Il biglietto per i quarti è a portata di mano, andare a prenderselo con forza e coraggio è fondamentale. Strategie a confronto dopo la sfida che ha già visto di fronte le due formazioni in campionato, ricordando il successo dei rossoneri che ha fatto riprendere vigore alla marcia della truppa di Gallo.

QUI FOGGIA. Gallo suggerisce gli ingredienti per la ricetta da proporre: “Faremo sempre il massimo per provare a passare il turno, è una competizione importante. Qualcosa dovrò cambiarla, ma resta una gara di spessore. Ora siamo una squadra quadrata che sa cosa fare”. Possibile, anzi, probabile, il turnover, con il lancio di Peralta in avanti in coppia con Ogunseye, concedendo il riposo a Vuthaj. In difesa potrebbero esserci Malomo, Di Pasquale e Rizzo. Con Schenetti in regia e Odjer con Di Noia mezzali.

QUI CROTONE. Qualche spavento c’è stato per Lerda quando la Fidelis Andria ha giocato allo Scida con grinta e personalità, sfiorando il colpaccio poi sventato dalla rimonta pitagorica. Il 4-3-3 qualche cambiamento lo porterà in dote: Tribuzzi mezzala destra, Vitale sul lato sinistro rispetto a Petriccione. In avanti Gomez riferimento centrale, ai suoi lati Chiricò e Panico. Qualificarsi è l’imperativo, anche perché l’obiettivo è tangibile per entrambe.

Nel ricordarvi che potrete seguire la sfida tramite il nostro LIVE MATCH, vi presentiamo le probabili formazioni:

FOGGIA (3-5-2): Dalmasso; Rizzo, Di Pasquale, Malomo; Leo, Odjer, Schenetti, Di Noia, Costa; Peralta, Ogunseye. All.: Gallo.

CROTONE (4-3-3): Dini; Mogos, Golemic, Bove, Crialese; Tribuzzi, Petriccione, Vitale; Chiricò, Gomez, Panico. All.: Lerda.

Fonte – Tuttoc.com

Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments