Tutto sul prossimo avversario del Foggia, l’Ischia

ischia
Reading Time: < 1 minute

La squadra campana affidata in settimana, per la seconda volta, all’ex Antonio Porta dopo gli esoneri di Bitetto e Di Costanzo. Gli isolani sono terz’ultimi in classifica e hanno una difesa tra le più bucate del torneo. Squadra stravolta a gennaio e nella quale l’unico ex Foggia rimasto è Filosa dopo gli addii di Mancino e Meduri

I satanelli di Roberto De Zerbi sono ormai in piena crisi, fuori dalla zona play-off e lontani dalla vetta. Ma l’aritmetica certo non condanna ancora i dauni che sono chiamati a fare propria l’intera posta in palio allo Zaccheria sperando che Casertana e Cosenza compiano passi falsi.

 

ilmattinodifoggia.it

 

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Frax
Frax
4 Anni fa

Formazione “strana”. Vediamo.

Brian
Brian
4 Anni fa

sai na cosa secondo me vuole riportare gli equilibri di un tempo de zerbi… per questo ha messo riverola e floriano… a parte micale ma va beh

ah non avevo visto non c’è sarno 😮 forse vuole metterlo nel 2° tempo cosi spacca tutto con la velocità

Brian
Brian
4 Anni fa

allora inizio a dire le cose positive che ho notato in questo primo tempo:-iemmello mi pare moolto moooolto piu cattivo dell’inizio di campionato e molto piu concreto-floriano dopo un inizio timido e con qualche errore e fallo di troppo FINALMENTE e’ uscito fuori il vero floriano devastante di quando stava al barletta ma penso non sia ancora al massimo può fare di più ma quel di più lo otterrà non appena farà un gol ;).– pensavo avesse messo un doppio regista con gerbo che stava avanti come trequartista dietro il tridente ma invece ha messo agnelli come regista con gerbo… Leggi altro »