Iemmello micidiale, il Foggia conquista Caserta: 2-1 da secondo posto

casertana fg
Reading Time: 2 minutes

Una vittoria dal valore inestimabile. Il Foggia sbanca il “Pinto” di Caserta per 2-1, grazie ad una doppietta di Iemmello che permette ai rossoneri – in dieci per metà secondo tempo – di balzare dritto al secondo posto agganciando il Lecce, reduce da uno scarno 0-0 interno contro l’Akragas.

La gara racconta di un Foggia aggressivo sin da subito, che passa in vantaggio al 9′ con il bomber del torneo Pietro Iemmello, bravo a sfruttare un buco della difesa di casa e a trafiggere Gragnaniello su lancio di Vacca (anche oggi tra i migliori in campo). Primo tempo che scorre via senza ulteriori occasioni degne di nota, mentre la ripresa si apre subito male per i rossoneri: al 50′ Narciso si infortuna ad una spalla ed è costretto ad uscire, sostituito da Micale. Al 53′ arriva il pareggio rossoblu: punizione di Giannone dai 25 metri diretta in porta, Micale fa subito il passo sul lato coperto dalla barriera che invece, devia il pallone che si va ad insaccare dritto sul lato opposto, beffando il numero 12 rossonero. La gara si incattivisce, e a farne le spese è il capitano Christian Agnelli, che colleziona – abbastanza ingenuamente – due gialli dal 70′ al 73′, e viene spedito anzitempo negli spogliatoi. Ma il Foggia è caparbio, e al 77′ passa: merito di Di Chiara che scappa via sulla sinistra, entra in area, salta Bonifazi che commette fallo secondo il direttore di gara, e permette ai rossoneri di guadagnare un calcio di rigore trasformato poco dopo ancora da Iemmello, nonostante Gragnaniello avesse intuito la traiettoria. Pochi istanti dopo i rossoneri avrebbero le occasioni per andare sul 3-1 ma Floriano e Iemmello sciupano delle ottime occasioni. Non basta il forcing finale e i 6 minuti di recupero ai padroni di casa: il Foggia conquista la vittoria e mette un altro importante tassello in chiave play-off.

Tre punti che galvanizzano e rendono ancor più alto il morale dei ragazzi di Zerbi, arrivati alla quarta vittoria consecutiva in campionato. Akragas, Cosenza, Martina e Juve Stabia saranno match fondamentali per conquistare la miglior posizione in ottica play-off. I presupposti per un gran finale, a questo punto, ci sono tutti.

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Cuore Rossonero
Cuore Rossonero
4 Anni fa

Partita che poteva finire tranquillamente 5 a 1 ci siamo mangiati almeno almeno tre occasioni limpidissime.

foggia e bast
foggia e bast
4 Anni fa

Per lunedì sicuri assenti NARCISO, AGNELLI e probabilmente andrà in squalifica IEMMELLO perché se non sbaglio era in diffida.Però abbiamo MAZA e FLORIANO ritrovati alla grande e in più già dalla sfida di coppa giovedì dovrebbe tornare disponibile VIOLA

foggia e bast
foggia e bast
4 Anni fa

Però che sfortuna vedendo il calendario a noi rispetto a Benevento, Lecce e Casertana è il più difficile.