Lega Pro, la 30^ giornata: giornata scoppiettante nel Girone C

Tempo di lettura: 2 minuti

Girone A
Dopo la sconfitta nel derby contro il Bassano il Cittadella riparte da Reggio Emilia alla caccia della promozione in Serie B. Una sfida contro una squadra partita con l’obiettivo play off, ma che ora non ha più nulla da chiedere al campionato. Il Bassano invece se la vedrà con la Pro Piacenza, club che lotta per evitare i play out, in un turno sulla carta facile. Ultima possibilità di rientrare in corsa per un posto nei play off per la Feralpisalò che sfiderà in uno scontro diretto il Pordenone terzo in classifica. L’Alessandria invece sfida una Giana Erminio tranquilla, ma non troppo sperando in uno scivolone delle altre. Il Padova e il Pavia sfidano due pericolanti come, rispettivamente, Pro Patria (a un passo dalla retrocessione) e Mantova per provare a restare agganciati al treno delle prime. In coda invece due scontri diretti: Lumezzane-Cuneo e Renate-Albinoleffe che potrebbero cambiare il volto della zona retrocessione. Chiude il programma Cremonese-Sudtirol, sfida fra deluse della stagione.

GIRONE B
La SPAL prova a ripartire e quantomeno tenere a distanza il Pisa dopo la sconfitta nello scontro diretto. Gli spallini sfideranno il Santarcangelo, a caccia di punti salvezza, in un derby emiliano-romagnolo, mentre i toscani se la vedranno in un altro derby – con la Lucchese – nel tentativo di mettere pressione alla capolista e tenere la seconda piazza. Impegno simile per la Maceratese che se la vedrà con il Tuttocuoio, mentre l’Ancona sfiderà un Pontedera senza più obiettivi in stagione. In coda diversi scontri diretti: il Rimini se la vedrà con il fanalino di coda Savona, mentre L’Aquila se la vedrà con il Prato. Più complicati gli impegni di Lupa Roma – con l’Arezzo – e Pistoiese – con la Carrarese – che potrebbero però approfittare delle sfide di cui sopra per provare a riaprire la corsa verso la salvezza diretta.

GIRONE C
La sfida più attesa è fra le attuali terze forze del campionato Foggia e Casertana che si sfideranno in una gara dentro-fuori per la corsa al primo posto. Primo posto occupato attualmente dal Benevento che se la vedrà contro il Cosenza quinto. Un turno quindi che potrebbe favorire il Lecce che se la vedrà con un Akragas quasi salvo. Per i play off ultima chiamata per il Matera che sfida il Melfi quindicesimo e spera in qualche rallentamento davanti per restare in corsa. In coda Il Catania ha l’occasione di allontanare la zona calda ospitando in casa una Lupa Castelli ultima e ormai con un piede e mezzo in Serie D, altro scontro diretto delicato quello fra Ischia e Monopoli, mentre il Martina Franca ospiterà un’Andria tranquilla e praticamente salva, stesso dicasi del Catanzaro, che ospiterà una Paganese con la testa rivolta già al futuro, e la Juve Stabia, che sfiderà il Messina fra le mura amiche.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di