Lega Pro, arrivano le squadre B della Serie A

Reading Time: < 1 minute

Da tempo è un cavallo di battaglia del presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina. Adesso, però, le “squadre B” in terza serie potrebbero diventare realtà. Gravina, infatti, nel Consiglio Federale del 26 aprile, presenterà un progetto che prevederà la presenza in Lega Pro delle squadre riserve dei club di Serie A. Da capire, in caso di approvazione, se tale cambiamento avverrà sin dal prossimo campionato o dalla stagione 2017/18. Di seguito gli otto punti principali del progetto, ripresi dal Corriere dello Sport:

– Partecipazione della Squadra B dei club professionisti di A al campionato di Lega Pro.

– I punti conquistati dalla Squadra B valgono per la stessa e per l’avversaria, ma, al termine del campionato, la squadra B non viene né promossa né retrocessa.

– L’organico di ogni squadra B deve essere comunicato alla Lega Pro al termine della sessione estiva e invernale del mercato.

– Se l’organico riserve della prima squadra risulta insufficiente, spazio all’integrazione con i ragazzi del settore giovanile.

– Cancellazione del campionato Primavera.

– Rispetto delle regole della Lega Pro: rinuncia ai contributi, esclusione dal voto in assemblea, indicazione del terreno di gioco.

– Modalità d’iscrizione: le società che intendono partecipare al campionato di Lega Pro con la squadra B, pagano la quota alla stessa Lega.

– Stranieri: sì ai giocatori comunitari, no agli extracomunitari.

Fonte – Tuttolegapro.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Frax
Frax
4 Anni fa

Attenzione perchè il Cosenza stà giocando SOLO SPERANDO IN UN NOSTRO ERRORE!!! Ecco perchè D’Angelo non doveva e poteva sbagliare quel goal!!!