Foggia, De Zerbi: “A Castellamare per vincere: ecco il prossimo obiettivo”

De Zerbi3
Reading Time: < 1 minute

Il tecnico del Foggia, Roberto De Zerbi, ha parlato così dopo il successo contro il Martina Franca: “Inseguiamo il secondo posto assoluto dei tre gironi, vorrebbe dire che chiunque voglia andare in serie B dovrà passare dallo Zaccheria. Contro il Martina Franca non era una gara facile, ho dormito meno la notte scorsa che nelle altre gare della stagione. Prossimo impegno? A Castellammare, contro la Juve Stabia, si va per vincere è quello il prossimo obiettivo”, evidenzia TuttoLegaPro.com.

 

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

10 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
coffeee
coffeee
4 Anni fa

Mister e pure il Bayern ci ha rimesso le … penne. Ocio DZ non sempre paga il tik e tak… anzi a dire il vero da un po di tempo non paga più. Perciò da domenica meno fighetti in campo e tanta grinta determinazione e concentrazione… se dopo ci aggiungiamo che abbiamo anche tanta classe non c’è ne per nessuno.
Ripeto meno fighetteria e tanta passione concentrazione impegno grinta ….. Noi prepareremo L’INFERNO ALLO ZACCHERIA. 😮 😮

Frax
Frax
4 Anni fa

Sì, ma mi pare che il tiki taka DZ lo abbia abbandonato almenovda 6/7 partite..,

coffeee
coffeee
4 Anni fa

[quote name=”Francesco stellacci”]Sì, ma mi pare che il tiki taka DZ lo abbia abbandonato almenovda 6/7 partite..,[/quote]
Speriamo bene. Voglio giocatori determinati con gli occhi di giaccio. Gli avversari li dobbiamo aggredire, graffiare, mangiarli con gli occhi sempre sportivamente.
Mi sono scocciato di stare in serie C .
Sono 14 anni che festeggiamo una promozione.
Forza foggia … la città/provincia è con voi tutti uniti. oleeeeeeeeeeee 😮

coffeee
coffeee
4 Anni fa

..ops…
che non festeggiamo

Ludovico
Ludovico
4 Anni fa

veramente speriamo sia l’anno buono.

Ludovico
Ludovico
4 Anni fa

l’eliminazione di Guardiola mi ha fatto molto piacere..già meritavano di restare fuori con la Juve.
E sul tiki taka io dico che continuiamo a farlo ma mentre prima facevamo solo quello, adesso verticalizziamo un pò di più e tiriamo un pò più spesso.
Prima solo orizzontalizzazioni e giropalla estenuante che alla fine diventava stucchevole.
Adesso mi sembra che i meccanismi siano tutti perfettamente oliati e produttivi.

Ludovico
Ludovico
4 Anni fa

De Zerbi carissimo qui spostiamo gli obiettivi in corso d’opera e di partita in partita… ci stà tutto, per carità, ma una cosa è certa…In B bisogna andarci quest’anno perchè quest’anno è l’anno buono.. ce lo siamo detti tante volte !Qui la Ferrari che hai avuto va portata al traguardo, se non dalla strada principale ma dalla complanare sì….Qua non si dice e non si parla ma la promozione è la panacea di ogni male, presente e futuro.E anche tu sai bene che solo la serie B potrà aprire un altro “capitolo” di questa bella favola che stiamo vivendo in… Leggi altro »

Frax
Frax
4 Anni fa

Infatti, caro Ludovico, siamo ad un incrocio determinante per le sorti del calcio a Foggia. Nei Play Off un rigore sbagliato, o dato ingiustamente contro, un palo, un liscio di un difensore o un gol s bagliato o regalato potranno determinare la GRANDE RINASCITA DEL FOGGIA SULLE ORME ZEMANIANE o altri bui e tristi (se non ancora fallimentari) per i nostri colori. La squadra ha una responsabilità immensa, ma tutti dobbiamo essere bravi a “non farielo capire”, incitandoli alla morte ma lasciandoli giocare tranquilli come sanno. Allora, sono sicuro, ce la faremo!!!

ippotomas
ippotomas
4 Anni fa

E’ un peccato che nelle altre edizioni dei play off, quando partivamo svantaggiati dalla posizione in classifica, a parità di reti andava la squadra meglio posizionata. Adesso che siamo avanti noi, non vale più questa regola e si va ai supplementari e rigori. Quando si dice la fortuna. Comunque dobbiamo vincere a Castellammare per tenere alto il morale e la concentrazione.
Mi piacerebbe che in questo mese la squadra ed il mister tenessero un profilo basso, senza fare dichiarazioni spavalde o trionfalistiche.

Frax
Frax
4 Anni fa

Ricordo cosa successe dopo la “tragedia” di Avellino!!! 10 anni di sofferenza, salvezze stentate, ennesimo fallimento e, addirittura l’onta della D (attuale eccellenza) dopo decine e decine di anni (difficile trovare un tifoso ancora vivo che si ricordasse il Foggia così in basso, fuori dal calcio nazionale). A ippotomas, col quale sono daccordo su tutto, rammento che al Foggia “questi cambiamenti” non è la prima volta che ci danneggiano. Appena si decise che dalla A scendevano 4 e non 3 squadre arrivammo per l’appunto quart’ultimi e retrocedemmo. Stesso discorso quando si introdussero i 3 punti a partita (ultimo anno del… Leggi altro »