Top & Flop di Padova-Alessandria

alessandria
Tempo di lettura: 2 minuti

La gara tra Padova ed Alessandria, match del trentaquattresimo ed ultimo turno del girone A di Lega Pro, si è chiusa sul punteggio di 4-0, grazie alle reti di Fabiano, Petrilli ed Altinier (2).
Gara di fine stagione che il Padova comincia a spron battuto, trovando l’immediato vantaggio con Fabiano, abile ad incornare un invitante servizio di Neto Pereira da sinistra dopo solo 4’ di gioco. La reazione degli ospiti, la cui formazione risente di un inevitabile turn-over, è solo apparente e sono i biancoscudati a cercare di fare la partita sebbene al 12’ Iunco, servito da Loviso, si veda annullare una rete per fuorigioco. Il Padova infatti è sempre pericoloso e, poco dopo, Neto Pereira sfiora il raddoppio con un colpo di testa sul quale, però, il direttore di gara rileva un’irregolarità. Al 20’ Altiner cerca di sfruttare un retropassaggio di Morero a Nordi, ma l’estremo difensore grigio si salva in corner. Al 23’ Petrilli approfitta della liberta concessa dal centrocampo ospite e lascia partire un destro dal limite, certamente non irresistibile, che sorprende Nordi e raddoppia per i padroni di casa. Passano solo tre minuti ed Altinier risolve una mischia sfruttando la distrazione della difesa grigia e triplica per i biancoscudati. L’Alessandria non ha la forza per reagire ed il primo tempo si conclude, con 2’ di recupero, sul punteggio di 3-0.
La ripresa comincia con gli stessi ventidue in campo, ma il copione non cambia. Al 47’, infatti, Altinier centra la doppietta personale beffando Nordi con un tiro dal limite, forse leggermente deviato da un difensore. La gara ha ormai davvero poco da dire, ma al 60’ Iunco, con un bel gesto tecnico, tenta di sorprendere Favaro con uno spiovente dalla distanza. L’estremo biancoscudato, però, si disimpegna in corner. Le squadre si allungano e, al 69’, Favalli con un potente sinistro dal limite toccato da Nordi, centra la traversa. Tre minuti dopo Favaro si oppone in elegantemente ad una punizione ben calciata da Loviso. La gara, oltre alla consueta girandola di sostituzioni utili solo per il tabellino, non riserva altre emozioni.
Il Padova si congeda dall’Euganeo tra gli applausi dei propri tifosi, mentre l’Alessandria dovrà cambiare totalmente registro in vista della gara dei play-off di Foggia.

Ecco Top e Flop della gara.

TOP
Altinier (Padova): meritata citazione per il centravanti biancoscudato, che chiude il suo campionato segnando una doppietta. Sono sedici le reti in stagione per l’attaccante di mister Pillon. BOMBER
Nessuno (Alessandria): ancora una prestazione sconcertante dei grigi che, con un ampio turn-over, si presentano all’Euganeo senza mordente e con poca dignità. I tifosi grigi possono solo sperare che tra sette giorni, a Foggia, possa essere tutta un’altra storia… IMBARAZZANTI
FLOP
Nessuno (Padova): prestazione determinata dei biancoscudati nonostante la gara non avesse alcun valore per la classifica. L’unico rammarico per i biancorossi è che la partita contro l’Alessandria sia arrivata troppo tardi. PECCATO…
Gregucci (Alessandria): nonostante i consueti e scolastici proclami manifestati nella conferenza stampa pre-partita, la sua squadra non riempie la gara di contenuti morali, né rappresenta al meglio la maglia e la storia dell’Alessandria. Anzi… FATTI, NON PAROLE!!!

Fonte – Tuttolegapro.com

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di