Top & Flop di Lecce-Foggia del 22-05-2016

Iemmello Foggia

Il Foggia vince 3-2 al Via del Mare di Lecce e ipoteca la finale play-off. La partita è da infarto: apre le danze Iemmello, raccogliendo un cross dalla destra e portando il Foggia in vantaggio dopo appena 4 minuti. Ne servono altri 3 al capocannoniere del girone C per realizzare una doppietta: copione tattico identico alla rete precedente, cross questa volta dalla sinistra e piatto vincente. Braglia corre ai ripari e inserisce Caturano: il Lecce ha una svolta, e reagisce. Moscardelli riapre il match con una conclusione potente dall’interno dell’area di rigore. Ma l’illusione dell’1-2 dura poco: appena il tempo di festeggiare per i salentini che Sarno scambia con Iemmello e si trova a tu per tu con Papini, gonfiando nuovamente la rete. Nella ripresa Braglia inserisce anche Surraco, il Lecce prova a sbilanciarsi e trova la rete su rigore (assegnato per un fallo di Narciso su Doumbia) con Lepore, abile e freddo a calciare dal dischetto. Ma nel finale Sowe spreca la palla del pari scivolando al momento della conclusione.

Al ritorno ai satanelli basterà non perdere per approdare in finale. Ecco i top & flop del match:

TOP

Moscardelli (Lecce) Gioca con il cuore, realizza il gol che illude il Lecce e nel finale si rende pericoloso più volte. Ci prova anche in rovesciata, strappando applausi a un Via del Mare affranto. Si dimostra calciatore di un’altra categoria, nonostante l’età e nonostante la partita negativa dei propri compagni di squadra. Al ritorno il Lecce non può far altro che sperare nel proprio bomber. LEADER

Iemmello (Foggia) De Zerbi azzecca tutte le mosse, e vince la partita a tavolino. Ma lui è l’autentico mattatore di una squadra fortissima. Ci mette 7 minuti per fare una doppietta, e fa anche l’assist per il gol di Sarno. Non sbaglia un colpo, vince tutti i duelli con la difesa avversaria e merita la menzione come migliore in campo. BOMBER

FLOP

Braglia (Lecce) La squadra sbaglia l’approccio alla gara, troppo difensivo e prende due gol nei primi 7 minuti. Tante le cose da rivedere, ma in casi come questi è l’allenatore il primo colpevole. Era stato l’arma in più del Lecce per diverse giornate, ma dovrà ritrovare la bussola per sperare nel miracolo allo Zaccheria. IN CONFUSIONE

Nessuno (Foggia) Tutta la squadra gioca una partita straordinaria. Il Foggia ipoteca la finale vincendo al Via del Mare, con un calcio spettacolare. Nessun flop. TUTTI PROMOSSI

Fonte – Tuttolegapro.com

Commenti

commenti

Lascia un commento

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notifica di