Pisa-Foggia, la finale più bella per la B

serie B

Pisa-Foggia non è più un’idea ma una realtà. Il Pisa approda per la quarta volta alla finale dei playoff per la B. Nelle tre occasioni precedenti una volta ha festeggiato (Arena 2007), due volte ha perso (Bergamo 2003, Latina 2013). Stavolta affronta forse l’avversario più forte di sempre, ma ci sentiamo di dire che è anche il miglior Pisa di queste quattro finali.

Domenica sera, nel viaggio di ritorno da Pordenone, abbiamo sentito sconcertati due radio nazionali: una che dopo il fischio finale dello Zaccheria faceva i complimenti al Foggia «per aver raggiunto la serie B» (qualcuno è sempre più avanti), un’altra che invece, li annunciava in finale «contro il Pisa di Serse Cosmi», che va pure bene ma non è precisissimo (Cosmi allena il Trapani, comunque auguriamo anche a lui d festeggiare perché è un tipo alla Gattuso).

Pisa-Foggia dunque, una finale di grande spessore. La miglior difesa della serie C contro il miglior attacco, quella la cui crescita nelle ultime settimane contro la più spettacolare: «Il Foggia – ha detto Gattuso – esprime il più bel calcio tra Lega Pro e Serie B, hanno un certo concetto e non cambiano, non perdono mai le loro caratteristiche».

Scrive Vittorio Galigani sul portale specializzato tuttolegapro.com: «Pisa contro Foggia. Un epilogo di stagione che più sontuoso non ci poteva essere. Esaltante. Il bello del calcio. 180 minuti di fuoco. Meriterebbero entrambe il salto di categoria. Peccato veramente che i regolamenti lo vietino. Il primo confronto tra due “panchine” emergenti. Gattuso contro De Zerbi. La sfida, inedita, tra due predestinati».

GLI ORARI Si è svolta ieri mattina negli uffici della Lega Pro a Firenze la riunione organizzativa per la finale. Domenica 5 giugno la gara di andata: Pisa-Foggia (ore 18.00 – diretta Rai Sport). Domenica 12 giugno il ritorno: Foggia-Pisa (ore 16.30 – diretta Rai Sport). Sono gli orari già indicati dalla Lega Pro: il Foggia avrebbe gradito spostare la partita di ritorno in notturna, il Pisa non avrebbe acconsentito al cambio. Se si deve sudare, si suda.

GLI STADI. All’ Arena Garibaldi domenica ci saranno 11.600 posti: 10.600 nei tre settori pisani e 1.000 in curva Sud. Manca solo l’ufficialità per la conferma dei 1600 posti “in più” fra curva Nord e Gradinata. Naturalmente c’è attenzione per la possibile richiesta ulteriore da Foggia. Alcuni fattori però al momento indicano che mille posti potrebbero bastare: gli ultrà rossoneri, come i nerazzurri, sono contro la Tessera del tifoso, e la distanza è considerevole. Sono però moltissimi i foggiani – studenti e lavoratori – che vivono a Pisa e provincia, quindi la situazione va monitorata.

Per la gara di ritorno allo Zaccheria (molti tifosi pisani hanno già preso d’assalto i siti delle compagnie aeree e i telefoni delle compagnie di autonoleggio) i posti dovrebbero essere 16.798 dei quali 1.513 riservati ai tifosi ospiti.

LE REGOLE. A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; verificandosi ulteriore parità verranno disputati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno. Qualora al termine del secondo tempo supplementare, il punteggio dell’incontro dovesse rimanere ancora in parità, l’arbitro procederà a fare eseguire i calci di rigore,
con le modalità previste dal “Regolamento del gioco del Calcio al paragrafo: “Procedure per determinare la squadra vincente di una gara”. La squadra vincente dopo le due gare conseguirà il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato di Serie B.

Fonte – Iltirreno.it

Commenti

commenti

Lascia un commento

2 Commenti on "Pisa-Foggia, la finale più bella per la B"

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Frax
Ospite
Ottima disamina, leggera, obiettiva e sportiva (vista la fonte: Il Tirreno esce a Pisa). Sarà falsa modestia o semplice scaramanzia? Credo di no!Qualcosa peró di “poco” esatto lo sottolinerei. Tutti, giustamente, parlano di questa grande striscia positiva del Pisa negli ultimi 3/4 mesi, fatti sempre in costante crescendo. Pochi peró si ricordano che nelle ultime partite tra campionato (8 gare), coppa (2 gare) e Play Off (3 gare) il FOGGIA IN 13 GARE CONSECUTIVE HA REALIZZATO 11 VITTORIE, 1 PAREGGIO ed 1 SCONFITTA (a Cosenza con l’unico tiro in porta subito in 90′ grazie ad un rigore inventato), SEGNANDO 34… Leggi altro »
Brian
Ospite

La gara di andata della finale play-off tra Pisa e Foggia, in programma domenica 5 giugno alle ore 18 allo stadio “Arena Garibaldi” della città toscana, sarà arbitrata dal signor Antonio Di Martino di [b]Teramo[/b], coadiuvato dagli assistenti Manuel Robilotta della sezione di Sala Consilina e Orlando Pagnotta della sezione di [b]Nocera Inferiore[/b]. Il quarto ufficiale sarà infine Fabio Piscopo di Imperia.

ma lo fanno apposta ? speriamo siano equi nei giudizi anche se sembra che pensino no il foggia gioca troppo bene non può salire in b.