Eusepi: “Rimarrò a Pisa”

Tempo di lettura: 2 minuti

Caro calciomercato, qualche giorno fa ad Arenzano, dove anche lui vive, ho conosciuto il bomber del Pisa Umberto Eusepi, che nello spareggio con il Foggia per andare in serie B ha fatto il gol promozione del 2-0 finale. Gli ho chiesto se aveva piacere, prima della partenza per il ritiro, di fare un’intervista per la mia rubrica e lui ha accettato volentieri:

T : Umberto, prima di tutto volevo farti i complimenti per la promozione in B e poi volevo sapere: secondo te cosa avete avuto in più delle altre squadre?

U : Tommi, penso sicuramente la forza del gruppo, sia chi ha giocato meno sia chi ha giocato di più: questo ha senza dubbio fatto la differenza per vincere.

T: quando nel finale contro il Foggia ti sei trovato davanti al portiere avversario, cosa hai pensato?

U: Ho pensato che dovevo fare gol assolutamente, perché era troppo importante e poi nel momento di tirare ho pensato che volevo fargli un mezzo “scavino”. Ma poi è andata come è andata, e sono stato contentissimo!

T: Cosa pensi del tuo Mister Gattuso?

U: il Mister secondo me è un grande sia come uomo che come allenatore, sa gestire molto bene la squadra, si dedica al calcio 24 ore su 24 è già da quest’anno gli auguro possa togliersi grandi soddisfazioni in B perché secondo me ha tutto per poter arrivare anche ad allenare in serie A.

T: Rimarrà al Pisa?

U: Si

T: Mi racconti qualche episodio e le emozioni delle partite spareggio con il Foggia?

U: Sono state emozioni bellissime, all’andata in casa c’era un tifo grandissimo è una coreografia stupenda e poi anche a Foggia c’erano quasi 30.000 persone, sono state 2 partite molto difficili ma bellissime da giocare. Alla fine abbiamo meritato e portato a casa la vittoria.

T: Cosa ti piace fare nel tuo tempo libero?

U: Mi dedico ai miei figli, mi piace guardare i film, ogni tanto gioco un po’ alla playstation,  niente di particolare, principalmente mi dedico alla casa e alla mia famiglia.

T: Qual’e’ il tuo sogno come calciatore?

U: il mio sogno è giocare in serie A, anche se so che non è facile. Quest’anno ce la metterò tutta per fare bene in B in modo da poter avere la possibilità di arrivare in A.

T: Umberto secondo te nel Pisa c’è qualche giovane promettente ?

U: Tommi ti dico Peralta che è un giovane della Fiorentina che lo scorso anno era in prestito, è un ’96 e secondo me ha grandi qualità per poter arrivare in alto, inoltre è anche un bravissimo ragazzo a cui auguro tutto il meglio per il suo futuro.

T: A quale giocatore ti ispiri?

U: Fin da piccolo mi dicevano che assomigliavo a Torres, poi a Denis. Ma secondo me l’attaccante top e’ Ibrahimovic!

T: Quali sono le tue caratteristiche?

U: sono un attaccante a cui piace giocare per la squadra, fraseggiare, mandare in porta i compagni, non gioco solo per me stesso anche se i miei gol gli ho sempre fatti.

T: Qual è la tua squadra del cuore?

U: La mia squadra del cuore e’ il Milan

T: Rimarrai al Pisa?

U: Si si, ho un contratto lungo, la Società ha fatto un investimento su di me, voglio fare un gran campionato con il Pisa!

T: Ok Umberto grazie per questa intervista, sei stato molto simpatico e gentile

U: Grazie mille a te Tommi

Ciao Umberto ancora grazie e un grande in bocca al lupo per il prossimo campionato!

Il tuo amico Tommi

Fonte – Gianlucadimarzio.com

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di