Di Bari: “Peccato essere usciti dalla Coppa. Qualcuno però sarà contento…”

Giuseppe Di Bari, direttore sportivo del Foggia, ha così commentato ai microfoni del sito ufficiale la sconfitta in Coppa Italia Lega Pro contro il Matera: “Non volevamo uscire ci tenevamo alla Coppa, abbiamo provato di tutto, 3 gol annullati un rigore sbagliato, un gol regalato… peccato. Saranno contenti tutti quelli che ci esortavano ad uscire dalla Coppa e pensare solo al campionato. Forse dovevamo aspettare che passasse il 2016, l’anno peggiore per noi per i rigori, anche se ad Andria i rigori ci avevamo permesso di passare il turno. Ora, però,  è inutile pensarci ancora, ora concentriamoci sulla gara di domenica prossima. Contro la Casertana ci aspetta una gara dura, ma noi dobbiamo cercare di continuare il nostro percorso”.

Fonte – Tuttolegapro.com

Commenti

commenti

5
Lascia un commento

Please Login to comment
5 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
LudovicoAntonio Milanomaurizio67 Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
maurizio67
Membro
maurizio67

Ho rivisto la prima occasione sbagliata da Padovan….davvero spaventosa!!!
Mi auguro che questo ragazzo abbia voglia di arrivare perché se continua così le serie inferiori saranno il suo futuro.
Ieri Lucarelli ha detto che ha visto “scarponi” segnare solo perché avevano la bava alla bocca…..Padovan devi incazzarti per fare carriera, prendi il pallone sui rigori, pressa con rabbia, lotta con i difensori e noi ti sosterremo!!!
Domenica eje sfunnà!!!

Antonio Milano
Membro
Antonio Milano

Il tifoso foggiano, con le dovute eccezioni, ha il becco fino. È abituato al bel calcio e a divertirsi vedendo la squadra giocare bene, con velocità e schemi, con autorità e spietato cinismo.
Siamo primi senza gioco, senza carisma, senza attaccanti, senza riserve dignitose, senza tattiche alternative… siamo primi per due motivi: 1)gli altri non sono un granché; 2) abbiamo un enorme “culo”. Mi chiedo fino a quando??
La partita di coppa la di poteva perdere ma la so doveva onorare. Uscire in quel modo è stato vergognoso.
Però se ci si vuole accontentare…il convento, come ha detto qualcuno, al momento passa questo.

Ludovico
Membro
Ludovico

Ci vogliono i 3 punti domenica in modo che ogni prurito trovi sollievo. Come giustamente osserva il Sig. Fasano siamo primi e succede tutt’ stù ‘burdell…..figuriamoci se non lo fossimo stati. C’è da riflettere…. soprattutto in società, perchè forse questo malessere è lo specchio di un gioco che non c’è e che il tifoso pretende, a prescindere. Ma mai dimenticare Caramanno, amici e l’importanza dei 3 punti…. anche con il “non gioco”. E’ importante l’obiettivo, non il tramite. Meglio primi così, che il gioco spumeggiante di DZ, che ha raccolto sempre meno del seminato. L’aspettativa è “no limits” per i… Leggi altro »

Ludovico
Membro
Ludovico

Dimenticavo di esprimere la mia ssoluta contrarietà alle maxi epurazioni che da più parti leggo e che per me non servirebbero a nulla.
Letizia out per fine prestito ci sta tutta….. e se lo merita anche.
Forse anche Maza se non ha più stimoli….ma mi fermerei lì.
Puntiamo su un giocatore di qualità che sappia servire palloni finalizzabili e forse una prima punta veramente efficace, altrimenti un altro simil-Padovan non serve.
E’ raro trovare “fenomeni” disponibili in lega pro.

maurizio67
Membro
maurizio67

Ragazzi, ora bando alle ciance….siamo primi e la partita con la Casertana sarà tosta, ma si deve vincere!!!
Padovan questa è la tua occasione.