Deli e Gerbo ci saranno. Busellato è squalificato

Tempo di lettura: 1 minuto

Il primo allenamento di Gianluca Grassadonia, è servito per confrontarsi con la squadra e per provare a fare quadrato nelle ultime nove giornate di campionato. Il tecnico ha ripreso in un clima che non è sicuramente idilliaco, dopo quanto accaduto sabato notte, ma ha una forte carica e tanta voglia di rivalsa dopo il suo rientro. Grassadonia sa che si giocherà molto nelle prossime partite, per questo ha chiesto ai più esperti del gruppo di mettersi a disposizione, per riuscire a conquistare quanti più punti possibili nell’ultimo scorcio di campionato, per riuscire a conquistare la salvezza.

INFORTUNATI Sul fronte infortunati bisognerà verificare le condizioni del centrale Martinelli, alle prese con il riacutizzarsi di un problema muscolare al flessore. Dovrebbe tornare a disposizione il centrocampista Deli, così come rientrerà sicuramente, dopo aver scontato le tre giornate di squalifica, Gerbo. Non ci sarà Busellato, espulso a Lecce, dovrebbero essere invece disponibili anche Galano e Ingrosso, che hanno smaltito l’influenza. Infine, è stata aperta la prevendita per la sfida di sabato contro il Cittadella, il presidente Lucio Fares ha chiesto ai tifosi di riempire lo stadio e stare vicini alla squadra in uno dei crocevia più importanti del campionato.

Fonte – Gazzetta.it

Lascia un commento

2
Lascia un commento

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Dome 12Micky Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Micky
Membro
Micky

Quanto a situazione societaria e nuovi soci… Tele blu (sito) scriveva un po’ di giorni fa che ci sono un paio di ipotesi sul tavolo abbastanza concrete, oggi Landella più o meno fa capire la stessa cosa… Ma non filtra nulla?? Nessuno vuol dire chi sarebbero, in che misura…??

Dome 12
Membro
Dome 12

Noi facciamo il nostro riempiendo lo stadio.