Il 16 col Brindisi a porte chiuse allo Zaccheria

Reading Time: < 1 minute

Un turno a porte chiuse per il Foggia, dopo gli incidenti nel derby contro il Cerignola. Lo Zaccheria resterà chiuso agli spettatori nella gara con il Brindisi di domenica 16 febbraio. Alla base della decisione del giudice sportivo il lancio di una pietra nel settore dei tifosi dell’Audace, che ha ferito un supporter e costretto alle cure mediche. Lo stadio era già in diffida dopo il lancio di pietre all’indirizzo del guardalinee con il Fasano. Fermati per un turno anche Gerbaudo e Russo in vista del Taranto.

Fonte – Gazzetta.it

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Maurizio52
Maurizio52
8 Mesi fa

In qualità di tifoso e abbonato del Foggia ringrazio il genio autore del ” nobile” gesto.
Complimenti!!!

Dome 12
Dome 12
8 Mesi fa

Scusate mi sapete dire se sono stati squalificati i 2 giocatori del Cerignola espulsi a figgia?

ValenciaFG
ValenciaFG
8 Mesi fa

Adesso vediamo se sono capaci di chiedere scusa a Società e resto della tifoseria questi geni della nord… io chiudevo la Nord e no la aprivo più!

Dome 12
Dome 12
8 Mesi fa

DUE GIORNATE a Alessandro Longhi (A. Cerignola, per espressione offensiva verso il direttore di gara
UNA GIORNATA a Samon Reider Rodriguez e Mario Marotta (Cerignola)
ECCO QUAL’E LA DIFFERENZA TRA NOI E GLI ALTRI .. CHE CORDA CON FRASE OFFENSIVE PRENDE 4 GIORNATE E I GIOCATORI ESPULSI DEL FOGGIA PRENDONO 4 GIORNATE E LE ALTRE NE PRENDONO 1 CON UN ESPULSIONE DIRETTA CHE NE PREVEDE MINIMO 2.
SE QUESTA È GIUSTIZIA SPORTIVA IO DOMANI POSSO FARE IL GIUDICE DI CASSAZIONE.