Foggia-Taranto è il derby verità

Reading Time: 2 minutes

Coletti cerca la prima gioia in rossonero Capuano carica: «Sarà difficile ma ci crediamo» . Non ci sarà Millico: si attendono i tempi burocratici per tesserarlo regolarmente.

Il laboratorio-Foggia si rimette in cammino oggi allo Zaccheria (calcio d’inizio ore 16.15), una sfida in salita contro il Taranto di Eziolino Capuano, quinto in classifica ed a caccia di conferme contro i rossoneri. Partita inedita per tante ragioni: non si ricorda un derby tra foggiani e ionici giocato senza pubblico, sul piano dello spettacolo dunque meno cori e bandiere e un’atmosfera più grigia e silenziosa. Ma è il Foggia in piena fase di transizione a suscitare le maggiori curiosità a cominciare dalla panchina: ci sarà a guidare i rossoneri al solito Massimiliano Olivieri, tecnico della Primavera Tre, ma quanto a tattica, schieramenti e quant’altro chiedere al neoallenatore in seconda Tommaso Coletti e ad Antonio Junior Vacca, il 32enne centrocampista eletto praticamente a furor di popolo dai calciatori come loro punto di riferimento per lo spogliatoio. Esperimento riuscito contro il Monterosi (2-1), vediamo ora contro il Taranto. «I ragazzi hanno bisogno di sbloccarsi – le parole di Coletti ieri nel dopopartita – cercheremo di mettere in campo una squadra pratica, dobbiamo centrare il risultato nel modo più efficace possibile. Ci ispiriamo a De Zerbi, ma poi quelle idee vanno applicate ai giocatori che alleniamo».

IDEA DOPPIO TREQUARTISTA. Il Foggia che scenderà in campo oggi sarà un po’ la summa di tutti gli schemi avvicendatisi nelle prime diciannove gare di campionato. La squadra, partita con il 4-3-3, è stata modellata strada facendo da Cudini sul 3-4-1-2. Con il duo Vacca-Coletti (e Olivieri) prende corpo l’idea del doppio trequartista, facendo appunto leva sulle qualità di Schenetti e di Peralta, suggeritori e attaccanti essi stessi in aggiunta all’unica punta Tonin (4 reti all’attivo). Questo in via preliminare, ma dalla rifinitura non sono trapelate indicazioni o indizi sull’undici che sarà schierato in campo oggi. Unico non convocato, il centrocampista Odjer che in settimana dovrebbe trasferirsi al Brindisi. Mercato in stand-by per i rossoneri: per l’attaccante Millico, neoarrivato dall’Ascoli, il tesseramento non è stato ancora perfezionato e la società non lo ha neanche presentato. Se ne parlerà dalla prossima partita.

GIUGLIANO-FOGGIA. I tifosi del Foggia salteranno anche la sfida in programma il 12 gennaio. Troppa rivalità tra le due tifoserie, il prefetto di Napoli, Michele Di Bari, ha vietato la vendita dei biglietti alla tifoseria ospite. Ennesima tegola in una stagione “ricca”, purtroppo, di divieti.(Walter Carbone)

Fonte – Corrieredellosport.it

Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments