Alessandria: Gregucci mischia le carte per la sfida a Foggia

gregucci
Tempo di lettura: 2 minuti

Gli applausi dei tanti tifosi grigi al termine dell’amichevole infrasettimanale contro gli Allievi sono il segno di una serenità ritrovata. Prosegue sotto i migliori auspici la marcia di avvicinamento dell’Alessandria verso lo scontro playoff contro i satanelli foggiani. La gara di Morero e compagni è stata vista da tanti supporters, arrivati allo stadio Moccagatta e finalmente le contestazioni hanno lasciato spazio agli incoraggiamenti.

Mister Gregucci ha utilizzato tutti gli uomini a disposizione, tranne il lungodegente Terigi, ma non ha voluto dare troppi indizi sulla possibile formazione titolare. Nel primo tempo il tecnico ha schierato, secondo il solito 4-3-3, Vannucchi in porta, Picone e Sirri al centro della difesa, affiancati da Guerriera e Manfrin; a centrocampo il trio Nicco-Mezavilla-Cittadino, alle spalle di Marras, Bocalon e Iocolano. Tra le fila degli Allievi sono scesi in campo Nordi, Sabato e Boniperti. A segno Manfrin, Bocalon, Iocolano, Nicco e Cittadino. Nel secondo tempo, invece, spazio a Varesio, Morero, Sosa, Celjak, Sperotto, Loviso, Branca, Vitofrancesco, Iunco, Fischnaller e Marconi, con Boniperti, Sabato e Picone con gli Allievi. Sul tabellino dei marcatori Marconi, autore di una doppietta, e Fischnaller, a segno per tre volte. 11-0 il risultato finale.

Buone notizie, in particolare, da Simone Branca, recuperato dopo il problema al piede e di nuovo disponibile.

Venerdì mattina la squadra effettuerà l’ultimo allenamento prima della partenza: Morero e compagni faranno tappa poi a Pescara, dove si alleneranno sabato, e poi si recheranno a Foggia.

“L’importante era arrivare a questo traguardo” ha detto Riccardo Bocalon “ora inizia tutto un altro campionato. Entrambe le squadre sono attrezzate per la serie B. Il duello con Iemmello? Preferisco non segnare ma vincere.!”

“Sarà una partita diversa” ha detto il foggiano doc Ferdinando Vitofrancesco “lo Zaccheria è un ambiente particolare. Loro partiranno forte, cercando di fare subito gol, ma potrebbero concedere anche qualcosa in difesa e noi dovremo essere bravi a approfittarne. L’esperienza conterà tanto in queste partite.

Proprio sul fronte pugliese è notizia di ieri l’ampliamento della capienza dello stadio Zaccheria, circa duemila posti in più visto il sold out di biglietti. Ora il catino rossonero potrà contare su 16798 tifosi. Sul fronte sportivo, invece, mister De Zerbi è preoccupato per le condizioni di Gigliotti, uscito malconcio dall’allenamento di mercoledì a causa di una botta al ginocchio. In retroguardia è certa l’assenza di Lanzaro e De Giosa non ha i 90 minuti nelle gambe. In compenso tornano a disposizione il portiere Narciso, Riverola e Angelo, quasi sicuramente di nuovo nella lista dei convocati

Fonte – Radiogold.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di