Top & Flop di Pisa-Foggia

Agnelli Narciso

E’ il Pisa ad aggiudicarsi il primo round della finale playoff. In un’Arena infuocata i nerazzurri fanno valere il fattore campo, imponendosi per 4-2 in una partita ricca di gol ed emozioni. Partenza sprint della squadra di Gattuso, che nel giro di dodici si porta sul 2-0 con il micidiale uno due di Mannini e Varela approfittando di alcune sbavature della retroguardia rossonera. Immediata però la reazione degli ospiti bravi a riordinare subito le idee e a riportare il risultato in parità con le reti di Chiricò e Iemmello. Ad inizio ripresa il controllo della partita sembra essere passate in mano ai satanelli, che gestiscono il pallone e sfiorano il tris ancora con Iemmello. Ma proprio nel momento migliore dei rossoneri i toscani trovano la forza per mettere nuovamente la freccia. Cani scarica un sinistro rabbioso in fondo al sacco e poco dopo uno straripante Mannini si procura e trasforma con freddezza il calcio di rigore del definitivo 4-2. Due gol di vantaggio che rappresentatno un buon margine in vista della gara di ritorno che si preannuncia comunque molto aperta visto che, al netto di una fase difensiva un po’ troppo ballerina, dalla cintola in su il Foggia ha dimostrato anche oggi un potenziale di tutto rispetto  Ecco Top & Flop del match.

TOP

Gattuso (Pisa): troppo facile indicare Mannini, trascinatore con una meravigliosa doppietta. Preferiamo premiare il tecnico nerazzurro. che ha costruito dal nulla questo splendido giocattolo tenendo sempre la barra dritta nei momenti più difficili di una stagione che poteva essere catastrofica e ora rischia invece di diventare memorabile. Gli basta uno sguardo per farsi capire dai suoi giocatori. LIDER MAXIMO

Agnelli (Foggia): forma e sostanza. Lo vedi muoversi con sagacia ed eleganza in mezzo al campo e ti domandi cosa ci faccia in terza serie. E’ l’anima dei rossoneri, ed è lui a prendere per mano la squadre dopo l’uno due che avrebbe tagliato le gambe a chiunque. CUORE DI CAPITANO

FLOP

Nessuno: spinti da un pubblico degno di altri palcoscenici i nerazzurri mettono sul campo tutte le proprie energie fisiche e mentali. Mai in questa stagione il Pisa era riuscito a segnare quattro gol. E non è un caso che ciò sia accaduto nella sfida più importante. Mancano 90 minuti per fare la storia. DEBORDANTI

Fase difensiva (Foggia): ok la ricerca della manovra da dietro e il non voler mai buttare via il pallone, ma gli errori visti in questa finale sono davvero grossolani. Leggerezze pagate a caro prezzo e che rischiano di compromettere il cammino dei rossoneri. Ora la strada tutta è in salita. BANDA DEL BUCO

Fonte – Tuttolegapro.com

Commenti

commenti

3
Lascia un commento

Please Login to comment
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
BrianFrax Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Frax
Ospite
Frax

Ora spero solo che qualcuno non cominci, come al solito, a buttare “qualcuno” dalle stelle alla stalla. Il Foggia ha regalato 2 goal in 12 minuti al Pisa. Qualsiasi altra squadra avrebbe preso una goleada. Il Foggia è riuscito a pareggiare e mangiarsi il 2-3 già fatto con Iemmello, ma soprattutto Chiricó. Poi altri due passaggi a vuoto in difesa come non si vedevano da 13 partite e siamo andati sotto 4-2.Nessuno si permetta di dare colpe a De Zerbi perchè sd i suoi giocatori commettono delle vere e proprie “papere” lui non ci puó fare niente. Ho visto un… Leggi altro »

Frax
Ospite
Frax

Se è stato esageratissimo l’entusiasmo che si è respirato in città in questi giorni, ORA NON DEVE PREVALERE LO SCORAMENTO. Due goal al Pisa possiamo recuperarli se spingeremo questi ragazzi alla morte. Dopo tutto puó succedere. La differenza con Avellino è che non partiamo in vantaggio di un goal ma in svantaggio di due, peró si deciderà tutto a Foggia, non a Pisa. Ed il Foggia quest’anno ha dimostrato che puó dare tranquillamente 2/3 goal di scarto a chiunque, Pisa compreso che, oltre la grinta, la concentrazione (e la fortuna) non mi è sembrata questa grandissima compagine!!! DAI CHE POSSIAMO… Leggi altro »

Brian
Ospite
Brian

comunque ho capito perchè erano cosi timorosi i giocatori del foggia, li hanno aggrediti prima e dopo l’ingresso allo stadio na cosa da matti la stessa cosa che hanno fatto i leccesi e poi li mandano in b a sti tifosi cosi booh… i tifosi del pisa hanno copiato la coreografia con i cartoncini del foggia hahha hanno aggiunto solo il veliero… speriamo i calciatori alla gara di ritorno scendano piu da leoni e da vero FOGGIA. l’arbitro scadente come al solito… iemmello avrebbe dovuto fare il pallonetto a tu per tu col portiere ma fa niente chiricò doveva calciarla… Leggi altro »