Le parole di Riverola e Agnelli, centrocampisti del Foggia, in conferenza stampa.

riverola
Tempo di lettura: 2 minuti

RIVEROLA – Vorrei fare più gol meno spettacolari quest’anno, piuttosto che pochi ma spettacolari. Dobbiamo pensare subito alla gara contro il Francavilla e dare continuità a questo percorso. La squadra sta già assimilando le idee nuove del mister. Stiamo migliorando a livello sia offensivo che difensivo. Sappiamo quando cambiare il ritmo alla gara, e questa cosa è importante. A Francavilla non conteranno i 9 punti che abbiamo in classifica, dovremo dare il massimo ripartendo sempre de zero. Saranno due viaggi lunghi in pochi giorni, ma abbiamo una rosa lunga e siamo tutti pronti. Già da domani inizieremo a preparare queste due trasferte.

AGNELLI – All’inizio è stato un po’ difficile, sapevamo alla vigilia di affrontare una squadra che chiude bene gli spazi. Ci siamo subito adeguati, abbiamo avuto tutti la stessa lettura di gara, la vittoria ha premiato la nostra voglia di vincere e di dare continuità. Dobbiamo migliorare la condizione fisica, dobbiamo rischiare meno, dobbiamo essere più incisivi e chiudere la gara prima, dobbiamo rischiare meno sui calci piazzati. C’è ancora tanto da migliorare. Personalmente non sono ancora al meglio della forma fisica. Sul gol di Riverola volevo calciare su una palla abbastanza difficile, ma meglio così perché abbiamo sbloccato una partita non facilissima. Sulla destra con Sarno e Angelo abbiamo tante alternative. Sono contento per Mazzeo, è un giocatore importante per noi e che ci tiene tanto alla situazione. E’ adatto alle nostre caratteristiche di squadra. Serve continuità che farà da padrone in questa campionato. La domenica è una sintesi di quello che diamo in settimana, queste vittorie ci lasciano sereni ma per lavorare, non per rilassarsi. Sereni per migliorare gli errori commessi e vedere come evitarli prossimamente. E’ chiaro che anche il mister e i suoi collaboratori hanno le loro idee. Non è stato invadente, ma piano piano stiamo variando qualcosa. Sono importanti anche i terreni di gioco su cui ci alleniamo. Sappiamo bene per cosa stiamo giocando, non possiamo permetterci alcun calo di concentrazione. E’ fondamentale dare questa continuità che il Foggia non vede da tanti anni. Tutte le partite sono importanti, non guardiamo molto lontano ma lo facciamo partita dopo partita. Magari più in là penseremo alle squadre più attrezzate, e dovremo arrivarci nel migliore dei modi. Il gruppo ha tantissimi giocatori forti e pronti a far bene appena chiamati in causa. Io sento di poter dare ancora tanto per maglia, fin quando sarò qui darò sempre il mio meglio.

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di