Stroppa: “Pubblico speciale. Dovevamo dare un segnale importante”

Tempo di lettura: 2 minuti

Le parole in conferenza stampa di Giovanni Stroppa, tecnico del Foggia, dopo la vittoria contro il Monopoli:

Pubblico assolutamente speciale. Abbiamo fatto un primo tempo straordinario, ma nei primi 15 minuti la parte determinante può essere stata la cornice dello stadio. Sono estremamente soddisfatto per la gara di stasera. Avevamo un avversario importante di fronte, e nel primo tempo non abbiamo concesso opportunità, tranne dopo uno svarione di Martinelli. Nel secondo tempo forse c’è stata un po’ di superficialità. A livello di ricerca di gioco abbiamo fatto anche altre gare di ottimo livello, in quella di stasera siamo arrivati a concludere di più. A me fa piacere che la squadra abbia risposto nel miglior modo possibile. Bisognava confermare quello fatto fin qui. Dovevamo far sembrare un episodio quello di Castellammare. Vittoria dal valore sicuramente importante. Padovan è difficile lasciarlo fuori in queste condizioni, fa giocare la squadra, ha un peso specifico importante. Mazzeo può ricoprire tutti i ruoli dell’attacco, si vede che ovviamente è abituato ad attaccare sempre la porta. Abbiamo cercato di fare rotazioni a centrocampo, c’era la possibilità di far inserire sia Gerbo che Agnelli. Abbiamo dato un segnale, ci siam ripresi la posizione che meritiamo. Dobbiamo migliorare tanti aspetti che fin qui ci hanno visti protagonisti. Più tiri dalla distanza? Avendo queste qualità in campo, puoi lavorare sotto tanti aspetti. Abbiamo giocatori con qualità balistiche importanti. Sarno probabilmente tra mercoledì e giovedì tornerà ad allenarsi con la squadra. Mi preme insistere sulla parola equilibrio: il campionato è lunghissimo. La sconfitta contro la Juve Stabia non rispecchiava una crisi. Bisogna sempre mantenere l’equilibrio giusto per poter continuare a credere in quello che stiamo facendo. La gara di mercoledì è stata anch’essa decisiva per alcune scelte di formazione viste oggi. Sainz-Maza ha delle qualità incredibili, non gli manca niente, calcia con entrambi i piedi. L’unico difetto che ha è che forse non sa lui stesso quanto sia forte. E’ un giocatore straordinario. Altri hanno caratteristiche specifiche eccellenti, lui è l’esterno più completo.

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Lascia un commento

10
Lascia un commento

Please Login to comment
10 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
Antonio MilanoMassimoLudovico Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Ludovico
Membro
Ludovico

Ahahahah Giovannino tu a parole sei da Champions League non ti batte nessuno…
Vola basso che lunedì si va a Lecce e li si vedrà la tua nobiltà…
Solo la Vibonese mi e’ sembrata peggio della squadretta che abbiamo strapazzato stasera, ma nel complesso hai fatto giocare bene i ragazzi senza inventarti nulla di strano.
Avanti cosi, umili e cazzuti e speriamo che Lilino si ricordi di essere tifoso…

Massimo
Membro
Massimo

Bravo Stroppa, però ci devi fare la grazia di tenere Riverola e Quinto fuori dai titolari e seconde scelte! E se Sarno può riposare ancora, che riposi…..con un Chirico così è meglio che Sarno non forzi i tempi…a buon intenditor. Aspettiamo il rientro di Guarna e Empereur e la squadra titolare è fatta. Tutti gli altri possono subentrare in corso d’opera. A gennaio poi acquisto di un secondo portiere all’altezza. Chitestravivez è mediocre nelle uscite e nel dare sicurezza al reparto. Poi con i piedi la spazza via alla viva il parroco…e così non va!

Massimo
Membro
Massimo

Sanchez d’ Chitesrtavivez ma vat a fa na pomb…p’piacer

Massimo
Membro
Massimo

Per intenderci…Narciso poteva essere un discreto secondo. Ho detto tutto. Buonanotte e buon Foggia a tutti

Antonio Milano
Membro
Antonio Milano

Il mio commento lo farò soltanto dopo la partita di Lecce. Ieri sera abbiamo giocato davvero contro una squadretta molto molto molto molto modesta. Tuttavia hanno fatto tre tiri importa hanno fatto un gol e altri due quasi gol per colpa di una difesa scellerata di un portiere è allucinante Credo che reparto da correggere più degli altri sia proprio questo

Ludovico
Membro
Ludovico

Antonio Vacca Junior a Gennaio al 99% andrà a Palermo, dal suo mentore. Il Palermo non ha controparte tecniche che possiamo permetterci quindi l’offerta sarà cash e, spero, non inferiore al milione di euro, minimo… Ovviamente tenuto conto che lo abbiamo preso da svincolato, la plusvalenza è mostruosa (per le nostre tasche) ma devastante se non opportunamente rimpiazzata… Valutare bene, in sede di offerta Palermo, quale investimento dovremo sostenere in termini di ingaggio-stipendio, per il suo alter ego. Pensiamoci bene però…. perché Vacca è perfetto per il nostro gioco e trovare un valido sostituto è impresa difficilissima, considerando che altrettanto… Leggi altro »

Ludovico
Membro
Ludovico

A Gennaio avremo alcune esigenze improrogabili.
Prioritario affrontare la questione centrocampo in caso di perdita estremamente deleteria di Vacca.
Altrettanto importante sarebbe acquisire un esterno sinistro da attacco… perchè Letizia è impalpabile, Mazzeo è sprecato e Maza forse non convince il tecnico, nonostante sia tecnicamente uno dei più completi che abbiamo in squadra….ma se il tecnico non lo fa giocare meglio muoversi diversamente.
Infine il portierino canterano si è dimostrato troppo timido e insicuro… bisogna puntare su un portiere esperto, con il pelo sullo stomaco che non cede a pressioni di sorta e, naturalmente, disposto a fare da secondo.

Massimo
Membro
Massimo

Amici tifosi, anche se Vacca dovesse spiccare il volo a noi non deve rammaricarci più di tanto. Normale che se va via lo farà a fine campionato ed andrà in A sicuramente. Noi abbiamo una grande società coi controcoglioni che è al suo primo anno di esperienza. Riparliamone tra 4 0 5 anni quando probabilmente saremo in A, a lottare per l’Europa. La nostra forza si chiama Sannella Curci Sarni Beretta ecc. ecc. Stiamo arrivando belli…….il Foggia è tornato!

Ludovico
Membro
Ludovico

Massimì, la perdita di Vacca, se mai ciò dovesse malauguratamente avvenire, sarebbe una perdita importante che va, non solo ipotizzata, ma anche preventivamente gestita anticipando le eventuali contromisure tecniche che possano ammortizzare o magari implementare, la perdita del giocatore. Una grande società con i controattributi non può prescindere da una pianificazione preventiva che non tenga conto delle variabili di mercato. Quando fra 4 o 5 anni, come dici tu, tutti ci auguriamo che saremo stabilmente in A, magari con il sostegno imprescindibile dei Sarni, tanti di questi attori di oggi non ci saranno più. E questo sarà stato possibile anche… Leggi altro »

Ludovico
Membro
Ludovico

E comunque al di là di questi discorsi che mi annoiano tantissimo, a Lecce lunedì sera ci giochiamo la leadership contro Lilino.
Scendiamo con in testa la vittoria… perchè se scendiamo come a Castellammare “che volevamo gestire” ce ne fanno 4 anche i salentini.
Giovannino, doppia razione di taurina ai ragazzi, che lunedì nell’arena di via del mare vogliamo 11 tori assatanati.