Foggia-J.Stabia 1-0 le pagelle

pagelle
Tempo di lettura: 2 minuti

Partita stoica per i satanelli che con tanto agonismo ed organizzazione, soprattutto in difesa, centrano un’importante vittoria che li catapulta in vetta alla classifica.

Guarna 6,5.Viene impegnato raramente ma è eccezionale nelle uscite e nelle prese aeree, da sicurezza a tutto il reparto arretrato

Loiacono 7.Praticamente lo trovi ovunque, difesa, centrocampo, attacco, fa sempre la sua parte

Rubin 6.Al rientro dopo l’infortunio gioca con il freno a mano tirato anche se non disdegna qualche sortita offensiva

Coletti 6,5.Unico neo del centrale rossonero è quella pecca nella ripresa che a momenti concedeva una palla gol agli avversari. Per il resto nulla da riproverargli

Martinelli 7.Arcigno e preciso per tutti i novanta minuti, sta diventando sempre più una delle colonne del Foggia

Vacca 6.5.Gioca una discreta partita anche se da lui per la sua classe ci si aspetta qualcosa in più. Per l’ammonizione rimediata salterà la trasferta di Monopoli

Agazzi 6.Corre come un matto per tutta la gara, ottime le sue chiusure che spezzano il gioco degli avversari specialmente nella ripresa quando il pressing delle vespe diventa asfissiante

Deli 5.Passeggia per tutta la sua gara e sembra non trovare la giusta posizione in campo. Viene sostituito nella ripresa giustamente

Mazzeo 6,5.Dopo l’errore di Agrigento si ripresenta dal dischetto e realizza un gol che potrebbe essere decisivo per il cammino rossonero. Esce nella ripresa per infortunio

Sarno 5,5.Soffre molto l’esperienza di Santacroce che praticamente lo annulla fino a quando è in campo.  Si procura il rigore che porterà alla vittoria il Foggia ma è troppo poco per lui

Di Piazza 6.Lotta per tutti i novanta minuti, cerca anche di impensierire con una doppia occasione Russo ma l’estremo difensore campano gli nega il gol

Maza 6,5.Entra nella ripresa e da subito dimostrazione delle sue qualità. Salta più volte l’uomo portando qualche grattacapo alla difesa avversaria

Gerbo 7.Mister Stroppa in settimana ha ribadito che i campionati si vincono con chi gioca meno, bene Alberto ne è la dimostrazione, entra nella ripresa e si prende letteralmente il centrocampo

Agnelli s.v

Stroppa 7.Ormai è evidente: il mister sa leggere e come le partite. Fontana, tecnico dei campani, voleva impensierire la difesa rossonera con le ripartenze  lasciando Kanoutè tutto solo li in avanti, il mister gli piazza Rubin che in velocità, ma sopratutto in esperienza, non è secondo a nessuno

Redazione Foggialandia.it

Lascia un commento

5
Lascia un commento

Please Login to comment
5 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
maurizio67LudovicoFraxEnzopaul84fg Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
paul84fg
Membro
paul84fg

Senza nulla togliere alle capacità tecniche di Sarno ma credo ke avrei dato anke un mezzo voto in meno… è vero ke nn è in condizione ma spesso con lui in campo giochiamo in 10…. passaggi sbagliati, tiri della disperazione inconcludenti, rallentamento del gioco… mio modestissimo parere… posso anke sbagliarmi…. x il resto i voti sono giusti.

Enzo
Membro

Il voto più basso L ha preso deli e poi se nn è in condizione perché mettere in campo un giocatore che sono 3 domeniche che passeggia?(Sarno)

Frax
Membro
Frax

Certo, Sarno passeggia, ma durante una di queste passeggiate si è procurato il rigore che ti ha fatto vincere e conquistare la vetta!

Ludovico
Membro
Ludovico

Sono d’accordo con Frax…. Sarno si sa rendere determinante per altri episodi, che lo rendono di per sè giocatore chiave nelle dinamiche di gioco, riuscendo a portarsi dietro almeno tre avversari ed avendo capacità balistiche non comuni in lega pro. Giocatore tatticamente molto importante anche se dinamicamente non al top. Comunque quando arrivano i tre punti, fare le pulci ai singoli mi sembra un esercizio intellettivo abbastanza inutile. Siamo stati squadra vera, abbiamo saputo stringere i denti e abbiamo portato a casa i tre punti che, in questo momento della stagione, hanno valore doppio considerando la contemporanea sconfitta della altre… Leggi altro »

maurizio67
Membro
maurizio67

Vacca ha problemi fisici, ma la sua qualità in mezzo al campo è evidente a tutti.
Sarno si è procurato il rigore driblando il difensore in mezzo metro di campo….vai Vincenzo che la strada è ancora lunga!!!