Casertana e Catania vedono il traguardo. Al Benevento basta anche il pari

Reading Time: 2 minutes

In Serie C playoff, playout e Supercoppa: tra domani e domenica si disputano dieci gare.

PLAYOFF. Domani il ritorno del primo turno nazionale: Carrarese, Vicenza, Benevento, Casertana e Catania ospitano Perugia, Taranto, Triestina, Juventus Next Gen e Atalanta Under 23. In cinque accedono al secondo turno nazionale. Si qualificano: la Carrarese se vince, pareggia o perde fino a due gol di scarto; Casertana, Catania e Vicenza se vincono, pareggiano o perdono di misura; il Benevento se vince o pareggia; la Triestina se vince; Juventus Next Gen, Atalanta Under 23 e Taranto se vincono con almeno due gol di differenza; il Perugia se vince con un margine di almeno tre reti.

Le designazioni arbitrali. Ore 20.30, Carrarese-Perugia (andata 2-0): Ancora di Roma (Dell’Orco-Fumarulo/Grasso; Var: Miele; Avar: Piccinini); Benevento-Triestina (1-1): Costanza di Agrigento (D’Angelo-Colaianni/Bordin: Var: Gariglio; Avar: Gualtieri); Casertana-Juventus Next Gen (1-0): Zanotti di Rimini (Santarossa-Morotti/Virgilio; Var: Pezzuto; Avar: Marinelli); Catania-Atalanta Under 23 (1-0): Emmanuele di Pisa (Romano-Morea/Cavaliere; Var: Nasca; Avar: Longo); ore 21, Vicenza-Taranto (1-0): Arena di Torre del Greco (Pedone-Ravera/Mirabella; Var: Maggioni; Avar: Paganessi).

PLAYOUT. Domenica le sfide di ritorno: Novara, Vis Pesaro, Potenza e Monopoli ricevono Fiorenzuola, Recanatese, Monterosi e Virtus Francavilla. In quattro si salvano e altrettante retrocedono. Restano in Serie C: il Novara se vince, pareggia o perde fino a due gol scarto; il Potenza se vince, pareggia o perde di misura; Recanatese e Monopoli se vincono o pareggiano; Vis Pesaro e Virtus Francavilla se vincono; il Monterosi se vince con almeno due gol di differenza; il Fiorenzuola se vince con un margine di almeno tre reti.

Le designazioni arbitrali. Ore 18, Novara-Fiorenzuola (andata 3-1): Rinaldi di Bassano del Grappa (Porcheddu-Barcherini/Vergaro; Var: Maggioni; Avar: Rutella); Vis Pesaro-Recanatese (0-1): Perri di Roma (Giuggioli-Cerilli/Ubaldi; Var: Fourneau; Avar: Di Vuolo); ore 20.30, Potenza-Monterosi (1-0): Lovison di Padova (Piatti-Decorato/Mucera; Var: Di Martino; Avar: Pagnotta); Monopoli-Virtus Francavilla (1-1): Galipò di Firenze (Nana Tchato-Marchetti/Madonia; Var: Zufferli; Avar: Muto).

SUPERCOPPA. Domenica l’ultima giornata con Cesena e Juve Stabia al “Manuzzi”. Inizio ore 17.45: arbitro De Angeli di Milano (El Filali-Signorelli/Drigo). Riposa il Mantova. Si aggiudica il trofeo la prima classificata del triangolare. Al Cesena basta il pari, la Juve Stabia deve vincere con almeno cinque gol di scarto, il Mantova conquista la Supercoppa se la Juve Stabia vince in Romagna anche di misura. (Antonio Galluccio)

Fonte – Corrieredellosport.it

Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments