Canonico sceglie il doppio Foggia

Reading Time: 2 minutes

Il presidente accelera per l’uomo-mercato: è Pasquale Foggia il profilo individuato per allestire una rosa ambiziosa e competitiva. Completata l’iscrizione Canonico si è messo da subito sulle tracce di una figura di esperienza a cui affidare le strategie di mercato.

Si riparte da zero. Alla fine il Foggia si è iscritto al campionato di Serie C, nonostante il dietrofront iniziale del presidente Canonico. Ancora una volta l’imprenditore barese dovrà ripartire da zero per poter allestire un organico che possa dimostrarsi competitivo per il prossimo campionato, una sorta di B2.

CAPITOLO DS. Prima di parlare di ogni discorso relativo al calciomercato, la proprietà ha intenzione di sistemare nel dettaglio l’area sportiva e tecnica. Prima di tutto va ben inquadrato chi sarà l’uomo al quale verranno affidate le chiavi della direzione sportiva. È plausibile che avvenga un cambio della regia societaria, considerate le molte indiscrezioni che vedrebbero Belviso lontano da Foggia. Tra il ds barese e Canonico è sempre esistito un buon rapporto: Belviso è arrivato in rossonero con il presidente e i due avevano già collaborato insieme a Bisceglie. Sembra che però sia possibile un cambio dietro le quinte: la pista che conduceva ad Alessandro Degli Esposti – direttore sportivo della Casertana – ha portato ad un nulla di fatto. Le quotazioni più in salita riguardano Pasquale Foggia: “nomen omen”, dicevano i romani. L’ex centrocampista della Lazio è stato l’uomo mercato del Benevento dal 2017 al 2023: con i sanniti ha conquistato due promozioni in Serie A e dopo un anno di pausa vuole reimmergersi in un progetto tecnico stimolante.

E L’ALLENATORE? Una volta definito il direttore sportivo, si potrà partire con la campagna acquisti. Ma sempre in funzione dell’allenatore che guiderà il Foggia nella stagione 2024-2025. La lista dei papabili per il post-Cudini – il tecnico marchigiano ora è al Pineto – è ancora lunga ma rispetto a qualche settimana fa sembra essersi sfoltita notevolmente. Il nome di Vincenzo Cangelosi, – reduce da una buona annata alla Casertana, alla sua prima esperienza da tecnico – è stato depennato: lo storico vice di Zeman sembrava vicino al Picerno. Le ultime voci si focalizzano comunque in un passato non tanto remoto, in particolar modo nell’estate del 2020. Sembra esserci interesse per Vincenzo Maiuri, allenatore dei rossoneri soltanto per mezzo precampionato: il tecnico campano ha appena terminato una stagione sopra le aspettative con il Sorrento, centrando un’insperata salvezza. L’altra metà precampionato allora venne condotta da Ezio Capuano: in lui, in questo momento, si starebbero concentrando i pensieri della proprietà dauna. Capuano al momento ha ancora due anni di contratto con il Taranto: il club ionico resta tranquillo ma in ogni caso sta attendendo un confronto con il tecnico prima di decidere. Francesco Ippolito

Fonte – Corrieredellosport.it

Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments