Top & Flop di Foggia-Martina Franca del 30-04-2016

fg martinafranca
Tempo di lettura: 2 minuti

Uno straripante Foggia non lascia scampo al Martina Franca e cala il poker: finisce 4-0 allo Zaccheria il derby pugliese. I satanelli passano in vantaggio con Iemmello dopo 22′ e in 4 minuti trovano anche il raddoppio, firmato da Sainz Maza. Dopo un inizio di sostanziale equilibrio i rossoneri accelerano e mettono subito a nudo le lacune difensive della squadra di Franceschini, probabilmente con la testa già al play-out. Nella ripresa i ragazzi di De Zerbi trovano il tris con Antonio Vacca, autore di una prova mostruosa, e il poker con la doppietta personale di Iemmello, sempre più leader della classifica cannonieri.

Il Foggia cala il poker con una prova di forza che suona quasi come un avvertimento alle rivali in ottica play-off. Il Martina perde la quarta partita consecutiva e sembra smarrirsi: è il periodo peggiore da quando Franceschini è sulla panchina itriana.

TOP

Vacca (Foggia) Calciatore di importanza strategica per la squadra rossonera. Fa gioco, sbaglia pochissimi palloni, lotta a metà campo e realizza anche un gol e un assist. Esce alla mezz’ora della ripresa, tra gli applausi dello Zaccheria. Ruba in parte la scena al solito Pietro Iemmello, che ormai non fa più notizia, ma è autore di un’altra grandissima prova. In un Foggia superlativa brilla a metà campo. TUTTOFARE

Viotti (Martina Franca) Subisce 4 gol ma compie diversi interventi importanti, di cui un paio molto complicati. Come spesso in stagione è il migliore della sua squadra e salva il salvabile in una squadra disastrosa dal punto di vista difensivo. Si dimostra uno dei portieri più forti della categoria e potrà essere il punto di forza del Martina ai play-out.

FLOP

Nessuno (Foggia) Squadra straordinaria sotto tutti i punti di vista: mentalmente concentrata, concreta e ben schierata. Fa un gioco spettacolare e strapazza la penultima della classe senza mai mettere in dubbio il risultato. In questo Foggia è impossibile trovare un flop. TUTTI AL TOP

Marchetti (Martina Franca) Sbaglia i tempi dell’intervento sul primo gol, poi va nel pallone. Non è la sua giornata più felice, si fa trovare spesso fuori posizione e gioca una partita piuttosto confusionaria. Diventa il simbolo di una fase difensiva oggi disastrosa. DA RIVEDERE

Fonte – Tuttolegapro.com

Lascia un commento

2
Lascia un commento

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Fraxcoffeee Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
coffeee
Ospite
coffeee

Peccato che i voti a foggia si danno con altri meriti. Bravi redazione legapro…. a foggia ormai son tutti amichetti di merenda non distinguono più l’amicizia dalle valutazioni. Purtroppo è il fardello di questa città e di tutto il sud.

Frax
Ospite
Frax

FOGGIA SI PLAY OFF per la B dopo quasi un decennio. Non ci hanno mai detto bene, quest’anno abbiamo buttato un campionato dove eravamo di gran lunga i migliori. Negli spareggi saremo sicuramente più forti di qualsiasi tre delle otto squadre qualificate. Sbagliare sarebbe imperdonabile!Sulla partita di oggi, anche se il Foggia l’ha giocata come la partitella del giovedì, ho visto alcune sbavature di troppo in difesa (e l’attacco del Martina non è quello del Napoli). Ho la conferma che la dofesa, anche se Angelo spinge, con il brasiliano è comunque più equilibrata. A Castellammare non giocherà Vacca, il nostro… Leggi altro »