Auteri: “Pisa-Foggia? Non sono stato un buon profeta”

auteri

Titoli di coda alla stagione e con l’ultima amichevole di Paduli il Benevento chiude definitivamente la storica stagione 2015-2016: “Voglio semplicemente ringraziare tutti,  – ha dichiarato Gaetano Auteri al termine dell’amichevole contro il Paduli – da domani stacchiamo la spina anche se i ragazzi lo faranno più di me ma sono ruoli diversi. Le mie vacanze sono praticamente nulle, poi tra tornei e campionati c’è sempre qualcosa da seguire. E’ stata un’annata straordinaria e ce la siamo meritata tutti. Un ricordo che rimarrà sempre. Una città che io apprezzo ed io ringrazio tutti. Ringrazio i miei calciatori, sono stati straordinari, a volte mi hanno sopportato, altri ci siamo scontrati ma io da questo punto di vista sono molto esigente. Sono stati tutti uomini. L’insieme è stata una caratteristica fondamentale.

All’ultima del girone d’andata parlai di punti da conquistare. Quasi mai lo faccio, ma in quel caso avevo messo a fuoco le 17 partite perché avevo valutato che avevamo bruciato diversi punti, ma ero molto sicuro che eravamo una squadra destinata a crescere. Non perché non avessimo giocato grandi partite, a volte ci sono mancate solo alcune sintonie che dovevano ancora arrivare. In realtà potevamo farne anche qualcuno in più, da lì abbiamo fatto 40 punti meritati, ma alcuni ci sono anche sfuggiti. Ho detto quello perché anche all’andata seminavamo, poi siamo cresciuti in maniera esponenziale”.

Bocche cucite sul mercato, ma c’è un progetto tecnico da stilare anche in considerazione della norme per le liste in Serie B. Impossibile non chiedere del futuro: “E’ un argomento sul quale vorrei sorvolare perché i tempi sono anticipati, adesso siamo ai saluti e non è il momento di parlarne. Il mio pensiero lo conoscete, ma adesso è perfettamente inutile dire cose di cui non hai certezza, ci sono situazioni da valutare che riguardano solo me”.

Il tecnico ha seguito anche le Final eight del campionato Primavera: “Ci sono dei ragazzi interessanti, ma passare poi al calcio professionistico può comportare sempre delle difficoltà, ma è normale”.

Buon per lui, Gaetano Auteri assisterà da spettatore alla finale dei play-off di Lega Pro. Alle semifinali tra Lecce e Foggia si era dichiarato notevolmente dalla parte dei salentini, stavolta dribbla il pronostico con il sorriso in volto: “Siccome non sono stato un buon profeta, quindi stavolta sto zitto”.

Fonte – Calcioealtro.it

Commenti

commenti

2
Lascia un commento

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Cuore RossoneroTEK Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
TEK
Ospite
TEK

E’ tornato il PROVOLONE

Cuore Rossonero
Ospite
Cuore Rossonero

AUTERI SEI PROVOLONEEEEEEEE !!!!