Il Foggia sembra favorito!

Tempo di lettura: 1 minuto

Ogni partita che giunge dopo un filotto di vittorie viene vista conora giusta attenzione: il Foggia potrebbe allungare anche su alcune inseguitrici, così come potrebbe interrompere questa cavalcata che sappiamo non poter essere infinita.

Comunque, guardando la gara senza farsi influenzare dal risultato delle prime quattro partite, viene da pensare che il Foggia resta la favorita per i tre punti perchè nettamente in avanti rispetto al Messina soprattutto sotto il profilo tattico.

Stroppa ha diverse soluzioni che possono essere guidate dall’effettivo recupero dei suoi uomini dopo la partita sul sintetico di Francavilla, oppure dalla necessità di utilizzare qualcun altro della rosa magari meno impegnato sinora e che potrebbe far rifiatare chi ha già speso tanto in questo inizio di stagione.

La sensazione è quella che la squadra verrà confermata in toto anche a Messina per poter contare sulla capacità di chi ha già provato in gara quei moduli tattici che il tecnico sta inculcando al gruppo.

Siamo certi che anche in Sicilia vedremo un Foggia umile, operaio e per niente impressionato dalle quattro vittorie: la serenità che può dare il punteggio pieno, servirà in futuro per poter facilmente assorbire quell’eventuale passo falso, ma guardando la realtà di lunedì, la sensazione è quella di non riuscire ad immaginare, contro il Messina, un risultato negativo per i colori rossoneri.

Alberto Mangano  da manganofoggia.it

Lascia un commento

13
Lascia un commento

Please Login to comment
12 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
6 Comment authors
Attilamaurizio67MassimoLudovicoAntonio Milano Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Frax
Membro
Frax

Non credo alla superstizione ma sono realista. Per me questa è la partita più difficile che andiamo ad affrontare fino ad ora e (visto anche quello accaduto al Lecce, che con la Casertana stava per perdere al 92° con un gol mangiato a tu per tu con Bleve) bisogna affrontarla con le molle, consci che uscirne con dei punti sarà un’altra impresa!!! Squadre schiacciasassi non ci sono, soprattutto in Lega Pro, dove il trabocchetto è sempre dietro l’angolo!!! Quindi facciamo attenzione e scendiamo in campo “concentratissimi e cazzuti”!!!

Antonio Milano
Membro
Antonio Milano

La partita più difficile questa? Allora non abbiamo capito ancora cosa vuol dire essere una squadra leader.

Cosa diremo quando dovremo giocare a Lecce?

Antonio Milano
Membro
Antonio Milano

Vincere a Messina è tranquillamente alla ns. portata. Loro giocheranno per lo zero a zero come il Catania ieri a Matera o la Casertana a Lecce… Solo che non ci riusciranno perchè noi non siamo nè il lecce nè il Matera. Cazzo siamo il Foggia!

Antonio Milano
Membro
Antonio Milano

Pertanto quoto Vincenzo: Vincere, il resto sono chiacchiere!

Ludovico
Membro
Ludovico

Mangano guarda che quest’anno saremo sempre i favoriti…
Ci tocca.

Frax
Membro
Frax

Certo, SIAMO IL FOGGIA, ma non perdiamo l’umiltà! Non dimentichiamoci la “lezione” dell’anno scorso!!! Troppe partite perse o pareggiate perché prese con sufficienza!!! Poi non ho detto che Messina – Foggia è la più difficile partita in assoluto, ho detto che è la più difficile (secondo me) di queste prime 5, e domenica prossima ce ne sarà una ancora più difficile col Taranto. Attenzione poi alla qualità “scadentissima” delle terne arbitrali: ieri un fallo di almeno 30 cm dentro l’area per il Matera e l’arbitro ha dato punizione dal limite (adesso Auteri saprà quello che abbiamo provato noi all’85° di… Leggi altro »

Antonio Milano
Membro
Antonio Milano

Concordo in pieno

Massimo
Membro
Massimo

Troppi dubbi e agitazioni ci assalgono. La verità è che dobbiamo migliorarci rispetto allo scorso anno. Salernitana e Benevento non ci sono più, il Lecce non è sicuramente più forte di noi. il Catania sta a -25, Auteri deve capire che quest’anno deve farsi da parte, mica è sempre Natale, rimangono gli Scabbiesi che io non considero proprio se non per un piazzamento Play Off. Il Campionato lo vince, almeno me lo auguro ed è una mia opinione personale, il Foggia! Adesso concentrati perché tra poco più di due ore e mezza bisogna archiviare un’altra pratica con su scritto EVASA!

Massimo
Membro
Massimo

Poi sotto con la Ditta Bollino Viola & Company.

Massimo
Membro
Massimo

E se cavalcata deve essere che cavalcata sia! Vado, l’ammazzo e torno. Veni Vidi Vici. Mò avast agghje già parl’t tropp!

maurizio67
Membro
maurizio67

Dobbiamo giocare tutte le partite con la stessa intensità e concentrazione.
Abbiamo i calciatori per vincere, ma non dobbiamo mai mollare….forza ragazzi, se potessimo scenderemmo in campo con voi!!!
Forza Foggia!!!

Attila
Membro
Attila

Il concetto é semplice: siamo forti. Non credo che le altre del girone abbiano la nostra rosa. Il punto é che ogni giocatore deve esserne convinto e quindi applicarlo. Si chiama autostima. Senza dimenticarlo mai. E qui serve il mister a ricordarglielo, facendo giocare i piú convinti. Poi il metodo: smontare tutti gli avversari, con pazienza, uno alla volta, una partita alla volta, come fatto sinora. In casa o fuori, allo stesso modo, con o senza pubblico (se c’é chiaramente é il dodicesimo uomo).
Sfondiamoli!

Antonio Milano
Membro
Antonio Milano

Ragazzi sono d’accordo con tutti voi.
Sfondiamoli