Avellino-Pescara: Di Tacchio tiene a galla Novellino

Reading Time: < 1 minute

Il Pescara si illude di aver ritrovato la vittoria dopo tre sconfitte di fila ma l’Avellino trova a quattro minuti dalla fine la rete del 2-2 nel primo dei due posticipi della 31ª giornata (domani Carpi-Pro Vercelli). Un pari che accontenta entrambe ma che, in realtà, non serve a nessuna delle due che non sprecano l’opportunità di allontanarsi dalla zona playout. Apre le marcature il Pescara con Brugman al quarto d’ora, ma al decimo della ripresa l’Avellino trova il gol del pari con un rigore trasformato da Castaldo. Il nuovo vantaggio pescarese, 14 minuti più tardi porta la firma di Mancuso, ma a 4 dal triplice fischio i padroni di casa fissano il punteggio sul 2-2 con Di Tacchio.

Fonte – Gazzetta.it

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Micky
Micky
2 Anni fa

Novellino tu che fosti così gentilmen che, non pago del cinque a zero, hai voluto anche decantare le tue doti di chiaroveggente “dal primo minuto avevo già capito come sarebbe finita” ; bene ora sii chiaroveggente anche su te stesso e prevedi la tua fine come allenatore!