Di Noia scalpita. Capitolo chiuso con Schenetti

Reading Time: < 1 minute

Di Noia punto fermo da recuperare, per Schenetti invece capitolo destinato a non riaprirsi con il Foggia. Sono le due facce della vecchia guardia rossonera, quella sulla quale il tecnico punta adesso per rimettersi alla svelta in carreggiata. Con qualche distinguo però. Il centrocampista, out nell’intervallo di Francavilla, non era tra i disponibili a causa dello stesso infortunio contro il Catania e resta in forse per la trasferta di Torre del Greco. Sull’esperienza di un giocatore come Di Noia tuttavia fa a…damento Cudini, memore del grado di a…dabilità del 29enne barese che nel girone d’andata è stato impiegato anche come difensore (nel match con la capolista Juve Stabia) per sopperire alle assenze. A centrocampo attualmente il tecnico dispone di Tascone, gli under Martini e Marino, il redivivo Odjer, i nuovi arrivi Tenkorang e Rolando. Una rosa che potrebbe completarsi con Di Noia se riuscisse a liberarsi dei guai ’sici e tornasse quello del girone d’andata. L’esperienza ’nita per Andrea Schenetti è stata sancita dal ritorno in panchina di Cudini con il quale i rapporti non erano più idilliaci. Fredda la posizione al riguardo del tecnico nel dopopartita col Catania di venerdì sera: «Schenetti era in lista di partenza e per ora credo sia fuori. Non è riuscito a trovare una sistemazione, stiamo cercando di completare la lista dei 23».(Walter Carbone)

Fonte – Corrieredellosport.it

Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments