Hellas Verona – Benevento 0-3, crollo casalingo e fischi per Grosso al Bentegodi

Tempo di lettura: 1 minuto

VERONA – Nuovo preoccupante crollo interno del Verona, battuto al Bentegodi per 3-0 dal Benevento. Playoff adesso a rischio per l’Hellas, che scivola sempre più in basso e che attende adesso i risultati serali. Pic-nic di Pasquetta in campo, fischi dagli spalti del Bentegodi. Ed è il Benevento a collezionare le occasioni migliori: clamorosa quella che capita ad Armenteros, su cui Silvestri si supera. Al 33′ Ricci va vicinissimo al vantaggio, con un tiro a giro che esce di poco e che non avrebbe lasciato scampo al portiere gialloblù. C’è anche il Verona: Pazzini al 39′ raccoglie un cross di Danzi e spedisce incredibilmente fuori da ottima posizione. E a passare è il Benevento proprio allo scadere del primo tempo: a colpire è Coda, che raccoglie un rimpallo dopo il tiro di Armenteros, bucando Silvestri e gelando il Bentegodi. In apertura di ripresa Coda raddoppia, sfruttando un clamoroso errore difensivo. Sul 2-0 il Bentegodi fischia ferocemente. L’Hellas tenta la reazione, sfiora la rete con Faraoni e Zaccagni, ma non riesce più a risalire la corrente. E nel finale Coda griffa la tripletta su rigore per il definitivo e terrificante 0-3 che condanna Grosso a un’altra settimana di passione

trivenetogoal.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di