Scontri Nocerina-Foggia: interrogati i tifosi arrestati

Tempo di lettura: 1 minuto

Per gli scontri verificatisi a Nocera Inferiore, in occasione della partita tra Nocerina e Foggia, sono state arrestate tre persone.

Come riporta “Il Mattino”, durante le operazioni, il vicequestore è rimasto ferito a causa dell’aggressione da parte di uno dei tra arrestati. Il dirigente del commissariato è stato trasportato all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore per le cure.
Nel frattempo, continuano le perquisizioni ai danni di coloro considerati coinvolti nei disordini di domenica.

Interrogati i tifosi

Due dei tre tifosi della Nocerina, sono stati rimessi in libertà e sottoposti all’obbligo di dimora a Nocera Inferiore e Nocera Superiore.
Hanno rispettivamente 26 e 29 anni ed entrambi erano finiti agli arresti domiciliari e si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Il terzo, che era finito dietro le sbarre con l’accusa di resistenza, è tornato totalmente libero dopo aver ammesso di aver lanciato, insieme a tante altre, delle pietre durante lo scontro tra le tifoserie rivali.

Fonte – Salerno.occhionotizie.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di