Serie D, la protesta dei club retrocessi. Pronta una diffida

Reading Time: < 1 minute

Dopo la sospensione dei campionati, la Lnd ha proposto alla Figc i verdetti a tavolino, promuovendo in Serie C le prime classificate e retrocedendo in Eccellenza le ultime quattro dei 9 gironi. Trenta di queste 36 squadre (ma il numero potrebbe salire nelle prossime ore) però non ci stanno e hanno pronta una diffida da inviare a Governo, Coni, Figc per far valere le loro ragioni, ritenendo la decisione «non coerente» con i principi della Figc pur alla luce del potere ricevuto recentemente dal
Decreto Rilancio. I 30 club vedono «mortificate le prospettive di realizzazione nel territorio di progetti di alta valenza sociale», non ritenendo giusti «provvedimenti afflittivi (ossia le retrocessioni)» in un mondo che «necessita di una continua opera di assistenza e stimolo».E poi: «Una simile decisione, che si aggiunge ad una conclamata situazione di crisi in essere, porterà tante società interessate al disimpegno, con effetti negativi per la realtà sociale che ognuna di esse rappresenta». Non sono escluse azioni risarcitorie da parte dei club interessati.

Fonte – Gazzetta.it

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
ultimo R/N
ultimo R/N
4 Mesi fa

rotto x rotto proviamo il sig. Follieri.!!!!!!!!!!!!!!!!