Per un sito leccese a Foggia c’è “violenza da paese sottosviluppato”. La società rossonera risponde immediatamente

lecce

Pochi minuti fa il Foggia ha rilasciato un comunicato relativo ad alcune parole (non proprio signorili) pubblicate da un sito leccese.

Infatti una testata salentina, riferendosi all’agguato di ieri notte al vicepresidente rossonero Massimo Curci, ha commentato dicendo: “Un altro episodio di violenza da Paese sottosviluppato, da macelleria messicana”, ricordando che “Lo scorso anno i tifosi foggiani finirono sulle pagine nazionali (ma della cronaca nera) prima per il pullman assaltato con calci e pugni per arrivare a contatto con i calciatori in crisi di risultati, poi per gli episodi di delinquenza sudamericana della Finale di ritorno dei play off”.

Tuttavia il sito leccese ha dimenticato di menzionare gli episodi relativi alla propria tifoseria, che però qualche tifoso leccese sembra ricordare nei commenti della pagina Facebook: “Non dimentichiamo quello che abbiamo fatto noi qualche anno fa alla finale play off, prima di giudicare noi dovremmo essere un esempio”, oppure “Perché l’utilizzo di espressioni offensive come “sottosviluppati”? Ragazzi, a parti invertite, io mi offenderei se una rivista online foggiana definisse noi leccesi sottosviluppati”. A quest’ultimo commento la testata ha risposto: “Dove hai letto questo riferimento a tutta Foggia? Dunque tu solidarizzi con i delinquenti? Ci fa piacere”.

Questo è il comunicato della società rossonera, arrivato immediatamente: “In riferimento alle vergognose considerazioni fatte questa mattina da un sito leccese, il Foggia Calcio, nelle persone del Presidente Lucio Fares, dei soci Fedele Sannella, Franco Sannella, Massimo Curci e Nicola Curci, del Direttore Generale Giuseppe Colucci e del Direttore Sportivo Giuseppe Di Bari, nel ribadire l’assoluta convinzione che l’episodio di cui è stato vittima ieri sera il Vice Presidente Massimo Curci è da ricondurre a comune criminalità, è, al contempo, certo della totale estraneità della tifoseria rossonera che mai come in questo momento è vicina alla squadra. Illazioni come quelle riportate questa mattina sono l’esempio di un pessimo modo di fare giornalismo e contribuiscono, queste sì, a creare tensioni tra due tifoserie quelle del Foggia e del Lecce che, pur nel rispetto della sana e reciproca rivalità, si sono sempre distinte, durante le sfide precedenti, per sportività, anche in virtù degli ottimi rapporti che intercorrono tra le società del Foggia Calcio e dell’US Lecce”.

Fonte – Tuttocalciopuglia.com

Commenti

commenti

3
Lascia un commento

Please Login to comment
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
Ludovicopaul84fgAntonio Milano Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Antonio Milano
Membro
Antonio Milano

Solita gara a chi ce l’ha più duro. Le teste di cazzo abitano ovunque. Anche qui a Milano. Figurati se Foggia o Lecce ne siano esenti…

paul84fg
Membro
paul84fg

Ke a foggia ci sia un bel po di degrado questo lo si sapeva… ma addirittura “sottosviluppati” mi sembra un po eccessivo…. cmq queste sn chiacchiere da giornalai….

Ludovico
Membro
Ludovico

Intelligenza e buon senso non si comprano in drogheria, ad etto o a chilo.
O ce l’hai o non ce l’hai.
Idioti e raziocinanti sono sempre esistiti e sempre esisteranno