Foggia, Stroppa: “Bollettino di guerra. In difesa siamo in 4”

Tempo di lettura: 2 minuti

Alla vigilia di Foggia-Cittadella, match valevole per la 17° giornata del campionato di Serie B ConTe.it, ed in programma alle 15:00 di domani pomeriggio, allo stadio ”Pino Zaccheria”, è intervenuto in conferenza stampa Giovanni Stroppa tecnico dei rossoneri. Queste le sue parole.

BARI – ”A mente fredda, dico che c’è rammarico per Bari perché non abbiamo portato punti a casa nonostante ci siamo applicati, abbiamo avuto idee ed abbiamo giocato ad alti livelli. Quando abbiamo riconquistato palla c’erano i presupposti per fare male. Abbiamo speso tanto ed è stata una partita di sacrificio, oltre che un’ottima prova”.

INFORTUNI – ”Il bilancio di questa settimana è di guerra. Pensavo che la settimana scorsa fosse lo spartiacque per riprendere giocatori, ma domani siamo ancora meno. In questo momento non posso dare nel dettaglio comunicazioni veritiere perché stiamo cercando di recuperare qualcuno all’ultimo momento. Avrò probabilmente i cambi obbligati data questa situazione. Non ci piangiamo però addosso. In questi momenti di solito si dà di più e si cercherà di fare necessità virtù”.

CITTADELLA – ”Il Cittadella è una squadra rodata che gioca da tanto tempo insieme e credo che Venturato sia l’allenatore più sottovalutato della categoria. Ha dato un identità precisa sia in attacco che in difesa, e non potrei mai smettere di parlarne bene. Sono nel loro miglior momento e sono una squadra che sta raccogliendo tutto quello che può. Lavorano bene in campo, giocano con serenità e non c’è nessuno che non partecipa all’azione corale. E’ una partita che temiamo. Domenica abbiamo fatto un’ottima prestazione per certi aspetti ma domani dovremo aggiungere anche altre nostre capacità . La mia squadra è forte e ci sono tutti i presupposti per fare una partita importante”.

FORMAZIONE – ”In difesa numericamente siamo contati anche a causa della squalifica di Coletti. Fortunatamente arriviamo a quattro. L’ipotesi di Gerbo in difesa dipende dalla conta che dovremo fare. Per quanto riguarda Camporese valuteremo domani le sue condizioni, mentre in attacco Floriano sta crescendo e sta lavorando con continuità”.

PERIODO DIFFICILE – ”Questo mese di dicembre per il Foggia sarà difficile.Vorrei avere tutta la rosa a disposizione per lavorare meglio nel corso della settimana. Allenando in 15 o 16 diventa difficile aumentare livello tecnico e condizione atletica. Mi piacerebbe che accadesse questo. Finirà il girone d’andata e vedremo come ci arriveremo”.

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di