Ascoli, Gigliotti: “Il tempo è scaduto. Contro il Foggia dobbiamo vincere”

Reading Time: < 1 minute

Il difensore dell’Ascoli Guillaume Gigliotti ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida contro il Foggia, club in cui ha militato, spiegando che per lui non si tratterà di una gara come le altre: “Sarà una partita molto sentita per me, ho conservato un buonissimo ricordo dei due anni in C, mi sono trovato benissimo, conosco tutti i giocatori e anche i tifosi. Sarà una sfida particolare anche se non so dire se ho lasciato un buon ricordo perché quando andai via ricevetti molti messaggi critici, quindi non so se avrò applausi o fischi. Il punto di forza del Foggia è certamente l’attacco e ricordo che quando gli avversari ci affrontavano facevano molta fatica a contenerci, il Foggia era una squadra difficile anche perché imprevedibile. – continua Gigliotti come si legge sul sito del club parlando dell’infortunio di Mignanelli – Ci dispiace molto e gli siamo vicini, perdiamo un calciatore fondamentale per noi, quando rivedo l’entrata su di lui e poi quella che mi è costata l’espulsione nel turno precedente mi rendo conto di come sia diverso il metro di giudizio degli arbitri. Domenica dovremo farci trovare pronti, il tempo è scaduto e ci dobbiamo svegliare, siamo ultimi in classifica e dobbiamo incassare meno gol se vogliamo vincere le partite. Domenica abbiamo un’occasione importantissima per risalire la classifica”.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
fabio
2 Anni fa

Dai non piangere Gigliotti, con le dovute proporzioni noi del foggia cosa dovremmo dire? Un solo punticino ci divide, un misero punto, come misere sono le due squadre. Domenica immagino una partita tipo: scapoli contro ammogliati….. e dopo tutti in pizzeria. Ironizzo per non “piangere” questi irresponsabili, bamboccioni e bimbiminchia. Come si fa a suicidarsi ogni partita. Capisco una partita che non va come dovrebbe, capisco anche due partite ma ogni partita è sempre la stessa sequenza. Ogni volta che gli avversari hanno la palla e superano il centrocampo si ha la fausta sensazione di prendere gol e lo prendiamo,… Leggi altro »

foggianopiacentino
foggianopiacentino
2 Anni fa

Curci se lo sta mangiando la finanza avet lett o no su foggiacalciomania,ané curci e nat mariul andate a leggere l articolo

Totobla
Totobla
2 Anni fa

Vincenzo, speriamo sia solo per Curci Game Over.. a leggere la notizia riportata da Varesenews un po’ di ansia viene.. speriamo in bene

fabio
2 Anni fa

Per il sig. Casolaro, ma si figuri se mi “riscaldo” con Stroppa. Ci mancherebbe rispetto Stroppa come persona ma mi lasci almeno la libertà di contestarlo come allenatore. La realtà carissimo sig. Casolaro è quella che tutti noi abbiamo sentito e visto. Il sentire sono state le varie interviste fatte a tutti a tre ed erano entrambi concordi delle scelte fatte sia come campagna acquisti che cessioni ed altro ancora, tipo mettere fuori rosa tizio o caio e regalare Di Piazza al lecce. Il visti invece son le partite fin qui giocate dal foggia, dove si fa giocare tanta gente… Leggi altro »

giovanni
2 Anni fa

Ma pensate ancora a di piazza ma daiiii abbiamo visto che la serie B è un altro pianeta e lo abbiamo visto …deli. Martinelli. ..Rubin ….Chirico che lo scorso anno hanno fatto la differenza so sono rivelati delusioni in seriè B figuratevi di piazza ma dai …posso accettare le critiche a stroppa per le scelte sulle formazioni ok ma non su si piazza