Top & Flop di Foggia-Lecce semifinale play off

De Zerbi3
Tempo di lettura: 1 minuto

De Zerbilandia continua. Il Foggia batte per due a uno allo Zaccheria il Lecce, e complice anche il risultato dell’andata (2-3 per i satanelli, ndr), stacca il pass per la finalissima play-off dove affronterà il Pisa. Match mai in discussione, con i rossoneri che hanno tenuto in mano per l’intera gara il pallino del gioco. Lecce davvero deludente questa sera; l’approccio alla gara è stato totalmente sbagliato. A segno per i dauni, Riverola e Sarno. Rete della bandiera per i salentini messa a segno da Caturano. Ma andiamo a conoscere assieme i Top & Flop della gara:

TOP

Simbiosi squadra-tifosi (Foggia): la spinta dello Zaccheria, il tiki-taka di Sarno e compagni, ed una squadra disegnata da mister Roberto De Zerbi (in foto) che gioca a memoria. Il Foggia si diverte, e soprattutto diverte la platea giocando divinamente. La finale è più che meritata. SPETTACOLARI

Moscardelli (Lecce): nella prima frazione di gioco riesce a dare una mano alla mediana, correndo e coprendo. Nella ripresa prova a creare qualcosa lì in avanti, ma appare sempre poco supportato. Al 60’ tenta la rete dell’anno, con un pallonetto da 40 metri ma Narciso è attento a rifugiarsi in corner. COMBATTIVO

FLOP

Nessuno (Foggia): impossibile trovare qualcuno sottotono in questo Foggia. Stravinto il duello con la cugina pugliese, nell’arco dei 180 minuti complessivi. INDOMABILI

Atteggiamento (Lecce): la squadra deve recuperare il 2-3 dell’andata, ma scende in campo troppo attenta quasi se dovesse difendere un risultato di vantaggio. Primo tempo che è forse lo specchio della prestazione dei salentini: abulici e privi di idee dalla trequarti in su. Anche la forma atletica non appare delle migliori. NON CI SIAMO

Fonte – Tuttolegapro.com

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di