Ritorno a Zemanlandia: Stroppa una certezza. Il futuro del Foggia no

Reading Time: < 1 minute

Oggi sulle colonne di TMW il punto sul futuro degli allenatori di Serie B: dalle 16.00, ogni 20 minuti, l’analisi di uno dei 22 protagonisti

IL TREND – È stato uno dei protagonisti di Zemanlandia: Giovanni Stroppa, da calciatore, non è mai tornato ai livelli del Foggia stagione ’93/94, ma con i dauni era arrivato alle porte della Nazionale. Da allenatore, ha girato da nord a sud: Bolzano, Spezia, Pescara. Poi il ritorno a Foggia, ed è subito festa: ha preso la squadra di De Zerbi e l’ha normalizzata. Vincendo la Lega Pro, riportando i satanelli in Serie B.

LA SITUAZIONE ATTUALE – Stagione a due facce. Nella prima parte, tante difficoltà, tante voci sull’esonero, una difesa oggettivamente non all’altezza. Poi, dopo la rivoluzione di gennaio, qualcosa è cambiato: il Foggia ha iniziato a giocare e girare, guidato da un allenatore che non sarà un nuovo guru del calcio ma sa cosa vuole e cosa serve per arrivarci. Sul futuro del Foggia, ovviamente, ci sono tante nuvole e si aspettano schiarite. Ragion per cui la percentuale si abbassa un po’. Sarebbe il 90%, ma qui l’incognita è tutta sulla società, non sulle qualità del tecnico.

Contratto fino al 2019
Permanenza: 70%

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments